Home Cronaca Avezzano, muore in auto in attesa del ricovero: le urla disperate della...

Avezzano, muore in auto in attesa del ricovero: le urla disperate della moglie

CONDIVIDI

I fatti sono accaduti venerdì mattina, 23 ottobre. La vittima è Enzo De Felice, un uomo di 70 anni.

muore in attesa ricovero Avezzano

Il 70enne era già stato rifiutato da una struttura privata quando è arrivato nel nosocomio.

Muore in auto in attesa del ricovero

Drammatico episodio quello accaduto all’ospedale di Avezzano, dove un uomo di 70 anni è morto tra dolori lancinanti in attesa di essere ricoverato.

Enzo De Felice, questo il suo nome, era arrivato al nosocomio in provincia dell’Aquila, dopo essere stato rifiutato da una struttura privata. Il fatto è accaduto venerdì mattina: il 70enne è salito in macchina con la moglie e la sorella, dopo aver accusato gravi problemi respiratori.

Rifiutato da una clinica privata, i tre si sono quindi diretti al nosocomio della città. Giunti di fronte all’ospedale, alla moglie della vittima è stato detto di aspettare, mentre la donna al telefono tentava di mettersi in contatto con qualcuno per accelerare il ricovero.

Enzo De Felice in quell’ospedale non è mai entrato: è morto tra dolori lancinanti nella sua auto, mentre la sorella e la moglie assistevano imperterrite alla sua fine.

I sanitari del 118 hanno anche provato a rianimarlo, ma per il 70enne non c’è stato nulla da fare.

Aperta un’inchiesta

Come riferisce anche Fanpage, la Procura della Repubblica di Avezzano ha aperto un’inchiesta per accertare le reali cause del decesso.

Sul corpo del 70enne è stato quindi disposto l’esame autoptico. Quello di Enzo De Felice non è il primo episodio del genere che si verifica nell’ospedale di Avezzano.

Qualche giorno fa era accaduto lo stesso ad una donna di 80 anni, Maria Giuseppa Palma. La vittima era ospite di una casa di cura: è morta nell’ambulanza in attesa del ricovero, perché erano terminati i posti liberi per i malati di covid.

La vittima, infatti, aveva contratto il coronavirus proprio nella Rsa in cui alloggiava.