Categorie: Cronaca

Avellino, si toglie la vita a 19 anni lanciandosi da un ponte

Il dramma è avvenuto la notte scorsa a Carife. Il ragazzo si era allontanato qualche ora prima da casa, facendo perdere le sue tracce.

Immediato era scattato l’allarme dei familiari, che hanno sperato fino all’ultimo di poter riabbracciare il giovane.

Si toglie la vita a 19 anni: il dramma nell’avellinese

Ha parcheggiato la sua auto, è salito sul ponte e si è lanciato giù.

È morto così un ragazzo di 19 anni di Castel Baronia – Avellino – che la scorsa notte si è tolto la vita.

Il giovane era sparito da casa qualche ora prima. Immediatamente i familiari avevano lanciato l’allarme, sperando in un epilogo ben diverso da quello che invece è stato.

Il corpo del 19enne è stato recuperato, ormai senza vita, in fondo ad un dirupo.

Accanto al ponte, i carabinieri hanno ritrovato la sua auto parcheggiata.

S’indaga sulle cause del folle gesto

Non sono noti i motivi che abbiano spinto il giovane a togliersi la vita, né è ancora certo se abbia lasciato o meno un biglietto per motivare la sua scelta.

La notizia del ritrovamento del corpo senza vita del ragazzo si è diffusa rapidamente nel piccolo paesino dell’avellinese, dove il 19enne viveva con la sua famiglia.

La salma è stata trasferita all’obitorio dell’ospedale di Benevento. Non è certo che venga disposto l’esame autoptico. Bisognerà attendere la decisione del giudice.

Leggi anche –> Marta Novello, ferita da 20 coltellate mentre fa jogging. L’aggressore: “Non volevo farle del male”

La zona di Carife, in cui il ragazzo ha deciso di togliersi la vita, è stata già teatro, qualche anno fa, di un altro dramma simile, attuato con le stesse modalità.

Indagini in corso, per appurare le cause del folle gesto.

Leggi anche –> Omicidio Bolzano, accolta la richiesta di perizia psichiatrica per Benno: nominati 3 esperti

Filomena Indaco

Classe '83, divoratrice di libri e di parole, con un sogno da giornalista nel cassetto. Sono esperta di cronaca ed attualità.