Home News Autocisterna contro un’auto: muore Thomas, mamma e nonna

Autocisterna contro un’auto: muore Thomas, mamma e nonna

CONDIVIDI

L’autocisterna finisce contro l’auto togliendo la vita al piccolo Thomas, 4 anni, alla sua mamma e alla nonna che viaggiavano con lui

Un incidente che ha avuto conseguenze drammatiche quelle che ha visto protagonista un’autocisterna e un’auto. I due mezzi si sono scontrati provocando la morte di mamma, nonna e figlio. La collisione è avvenuta nel campo sportivo di Laterza, sulla strada provinciale che conduce a Santeramo (Bari).

Il bilancio è drammatico: tre morti e un ferito gravissimo. I mezzi coinvolti sono un’autocisterna e un’auto su cui transitava una famiglia di Ginosa. La colluttazione ha ucciso sul colpo una donna, Rosaria Parisi, 58 anni, la figlia Anna Gallitelli, 24 anni e il suo bambino di soli 4 anni, il piccolo Thomas. Nell’auto c’era anche Giovanni Gallitelli di 62 anni, il nonno del piccolo Thomas, che per fortuna non è morto sul colpo ma è ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale Santissima Annunziata di Taranto.

Era proprio lui al volante dell’auto, una Ford Focus. L’autocisterna appartiene all’azienda casearia La Golosa di Puglia. La famiglia era in auto perché di ritorno da scuola: il piccolo Thomas era uscito poco prima e sarebbe dovuto tornare a casa. L’uomo era in gravissime condizioni ed è ricoverato presso l’ospedale Ss. Annunziata di Taranto. La Polizia Locale è arrivata immediatamente sul posto per gli accertamenti di rito e per identificare esattamente la dinamica del tragico incidente.

La causa della collisione non è ancora nota:  pare che alla base di tutto ci sia uno stop non rispettato, ma non è ancora possibile attribuire eventuali responsabilità né all’uno nè all’altro mezzo coinvolto nell’incidente.