Home News Auto si schianta contro un gruppo di studenti: morto un 12enne, arrestato...

Auto si schianta contro un gruppo di studenti: morto un 12enne, arrestato un sospettato

CONDIVIDI

Un’auto si è schiantata contro un gruppo di studenti: morto un ragazzo di 12 anni. Arrestato il sospetto omicida

auto contro studenti

Tragedia nel pomeriggio di ieri, quando una vettura ha investito alcuni adolescenti in uscita da scuola: un 12enne non ce l’ha fatta.

Il tragico schianto

È accaduto nel pomeriggio di ieri, intorno alle 15:20. Un gruppo di studenti adolescenti stava uscendo da scuola, quando un’auto li avrebbe deliberatamente investiti.

Un ragazzo di 12 anni che faceva parte del gruppetto è stato preso in pieno dall’auto, che lo ha ucciso. Il ragazzo è morto per le gravi ferite interne, poco dopo il suo arrivo in ospedale.

Altri 4 ragazzi, tra i 13 e i 17 anni anni, sono rimasti feriti. Con loro c’era anche una donna che ha riportato diverse lesioni, ma non è in pericolo di vita.

Stando ad alcune testimonianze, l’auto si sarebbe scagliata contro i ragazzi volontariamente e, dopo la morte del 12enne, la Polizia indaga per omicidio colposo.

L’incidente è avvenuto in Gran Bretagna, nei pressi della Debden High School in Essex, dalla quale i ragazzi coinvolti nel tragico impatto erano appena usciti.

Arrestato un sospettato

Questa mattina, la Polizia di Londra ha arrestato un sospettato, per l’incidente avvenuto nel pomeriggio di ieri in Essez. L’uomo, Terry Glover, un 51enne del posto, alla guida della sua Ford Ka avrebbe volontariamente investito il gruppo di studenti uscito dalla scuola, uccidendone uno.

Il 51enne, che aveva tentato la fuga, è finito in manette con l’accusa di omicidio e omicidio colposo. La vittima è deceduta poco dopo il suo arrivo in ospedale, gli altri ragazzi e la donna ferita non verserebbro in gravi condizioni.

Stando ad alcune testimonianze, sembra che Glover abbia accelerato prima di investire gli studenti.

La preside della scuola ha espresso il suo cordoglio per quanto accaduto, mostrando vicinanza alla vittima e alle persone coinvolte nel tragico episodio.