Home Cronaca San Donato Milanese, autista dirotta bus pieno di studenti e gli da...

San Donato Milanese, autista dirotta bus pieno di studenti e gli da fuoco: ” L’ho fatto perché…”

CONDIVIDI

San Donato Milanese, autista dirotta un bus pieno di studenti e gli da fuoco. Circa 12 studenti intossicati, ecco cosa è successo

Bus in fiamme
Bus in fiamme, ragazzi di scuola media intossicati

È successo nel San Donato Milanese, dove alcuni ragazzini di scuola media hanno quasi rischiato di perdere la vita. Tutto è successo poche ore fa, quando alcuni ragazzini di scuola media di Crema, si trovavano a bordo di un bus e hanno visto il mezzo  prendere fuoco.

L’autista Ousseynou Sy di 47 anni, secondo le ricostruzioni dei ragazzi, avrebbe dirottato il bus e avrebbe minacciato i ragazzini e i due professori, dando fuoco al mezzo. I giovani ragazzi però,grazie all’aiuto di un amico che era li con loro, è riuscito a salvare l’intero pullman, chiamando con il suo cellulare i militari. A quanto pare infatti, gli studenti sono stati portati tutti all’ospedale, per una lieve intossicazione. Fortunatamente i giovani ragazzi stanno bene e non ha riportato nessuna lesione grave.

La vendetta dell’autista

Secondo quanto riportata dalla polizia, l’uomo avrebbe dato fuoco al pullman e ai ragazzini per rivendicare le morti in mare nel Mediterraneo. L’uomo fortunatamente è stato arrestato e portato in caserma.

L’autobus come si vede dalle foto, è completamente bruciato. Sono circa 12 i ragazzini portati all’ospedale più vicino con codice giallo, per fare alcuni accertamenti di routine e assicurarsi che non abbiano subito gravi conseguenze.

In ospedale però è finito anche l’autista che dal 2004 lavora per la società Autoquidovie di Crema. A quanto pare, l’autista però, non era sconosciuto alle forze dell’ordine. L’uomo aveva già dei precedenti per guida in stato di ebrezza e violenza sessuale. Il gesto compiuto dall’uomo però, secondo le indagini, sarebbe stato compiuto solo per rivendicare alcuni compagni morti nel mar Mediterraneo.