Home News Austria, Coronavirus: lockdown duro e scuole chiuse

Austria, Coronavirus: lockdown duro e scuole chiuse

CONDIVIDI

In Austria il governo si appresta ad avviare una chiusura rigida del paese mentre in Francia e in UK il numero dei contagi inizia a scendere.

Austria Lockdown Rigido

Per Vienna e tutto il resto dell’Austria sono previste nuove restrizioni fino all’8 dicembre: lockdown rigido in arrivo per fermare l’avanzata del Covid-19.

Austria, lockdown rigido

Il premier Kurz dovrà annunciare il prossimo martedì l’avvio del nuovo lockdown rigido per l’Austria.

Il Coronavirus avanza giorno dopo giorno e non intende arrestarsi, nonostante le nuove misure adottate da ogni paese la curva tende a crescere. Pochissimi paesi registrano un lieve rallentamento della trasmissibilità.

L’Austria nei prossimi giorni confermerà la decisione del lockdown drastico e rigido che dovrebbe scattare a mezzanotte di martedì prossimo e durare fino all’8 dicembre.

Si legge su IlFattoQuotidiano.it chel’imminente lockdown austriaco prevede  nuove restrizioni molto più rigide: tutte le scuole dovranno rimanere chiuse, comprese elementari ed asili.

Come già accaduto durante il lockdown attuato la scorsa primavera, l’assistenza scolastico-educativa per i ragazzi e i bambini, figli di genitori con lavori essenziali, sarà garantita.

In Germania nonostante il semi-lockdown attuato i numeri continuano a salire e si registra un nuovo picco preoccupante: 218 decessi e 23.542 contagiati.

UK e Francia, calo contagi

Negli Stati Uniti l’entusiasmo della vincita alle presidenziali di Joe Biden è stato presto sostituito con una crescita evidente dei contagi per coronavirus: 140 mila nuovi infettati nelle ultime 24 ore.

La Francia ha registrato 23.794 infetti, un numero in calo rispetto a ieri che ne registrava invece 33.172 mentre in Spagna ci sono stati 308 decessi e poco più di 23 mila casi.

Dal Regno Unito arrivano le prime buone notizie, la curva epidemiologica inizia finalmente a calare donando speranza e segnali positivi a governo e cittadini. La strategia utilizzata dall’Inghilterra è stata però un rigido lockdown di chiusura totale per fermare la trasmissibilità del coronavirus.

Il record europeo cresce inesorabile con 380.000 test quotidiani complessivi. Invece l’indice Rt inglese è ora intorno all’1-1,3 a seconda di quale zona del Regno Unito ci riferiamo.