Home Spettacolo Aurora Ramazzotti, il trauma psicologico: ‘Mia madre più bella di me’

Aurora Ramazzotti, il trauma psicologico: ‘Mia madre più bella di me’

CONDIVIDI

Aurora Ramazzotti e la lotta contro il bodyshaming: ‘Mia madre più bella di me, ha segnato la mia adolescenza’

Aurora Ramazzotti

Aurora Ramazzotti mostra tutta la sua vita ai fan, servendosi dei social e non si nasconde. Per questo è molto apprezzata e seguita, soprattutto per la sua sincerità.

Di recente, la figlia di Michelle Hunziker e Eros Ramazzotti è tornata a parlare di un importante argomento, quello del bodyshaming rievocando un particolare momento della sua infanzia.

Aurora Ramazzotti, lotta contro bodyshaming

Periodo d’oro per Aurora Ramazzotti che è l’inviata del nuovo programma in onda su Tv8 ‘Ogni Mattina‘ condotto da Adriana Volpe. Di recente, la figlia dei due noti artisti, ha fatto molto parlare di sé per uno scatto condiviso sul suo account Instagram. Nel dettaglio, la foto in questione la ritrae senza filtri e mostra, senza alcuna paura, il suo volto ‘imperfetto‘ a causa dell’acne. Lo scatto è stato accompagnato da una profonda didascalia dove la giovane invita il pubblico virtuale ad accettare se stessi e ad allontanarsi dall’idea di perfezione, che non solo non esiste ma non è neanche bella.

Ospite del programma di cui è anche inviata, la primogenita della coppia formata da Michelle ed Eros è tornata a parlare del bodyshaming ovvero gli insulti che hanno ad oggetto la forma fisica.

L’intervista ad Ogni Mattina

Con Alessio Viola e la giornalista Costanza Rizzacasa D’Orsognona,la giovane ha affrontato un importante tema, ossia quello del bodyshaming. Aurora Ramazzotti ha ricordato quando ne fu vittima era solo una ragazzina e ha condiviso un messaggio profondo per chi non accetta il proprio corpo:

Ho avuto problemi di peso, di pelle, di confronto, soprattutto con l’imposizione della nostra società, di come uno deve essere secondo le imposizioni. Avevo 14 anni, non lo dimenticherò mai, e c’era la mia foto in copertina al mare con mia madre, dove dicevano che mia madre era più bella di me.”

E poi ha aggiunto:

“Insomma, avevo 14 anni compiuti, una ragazzina. Sarò sempre un po’ in difficoltà, ma combatterò sempre per amarmi, non devi cercare negli altri la forza per amarti, perché lì non la troverai, la devi cercare in te.”