Home News Aumento in Bolletta luce e gas da QUESTO mese: come ci proteggiamo...

Aumento in Bolletta luce e gas da QUESTO mese: come ci proteggiamo dalle truffe

CONDIVIDI

L’aumento di Ottobre della bolletta di luce (+15,%) e gas (11,4%) fa ritornare i prezzi al momento pre Coronavirus. Come proteggervi dalle truffe e non farvi abbindolare?

consumi bollette luce – iStock

Con l’aumento di Ottobre 2020 in bolletta di luce e gas si ritorna ai vecchi prezzi pre Pandemia. Come scampare alle tante truffe in atto proprio in questo periodo?

Attenzione a passare al mercato libero oppure a dare consenso, scritturato e telefonico, a enti non facilmente identificabili: potreste incappare in molte truffe e perdere dei soldi. Ecco come difendervi in modo facile e veloce.

Truffe in agguato, come difendersi?

Dovete fare molta attenzione a coloro che tentano di truffarvi sulle bollette e sul cambio gestore. Si sentono ovunque episodi raccapriccianti di venditori furfanti che riescono a estorcere indirettamente e direttamente ai clienti tutti i dati necessari per scamparla.

Spesso i clienti ignari di tutto e poco informati acconsentono involontariamente a farsi truffare, sono prede facili adesso che l’aumento in bolletta è appena arrivato.

Questi venditori fraudolenti si fanno dire con l’inganno i dati anagrafici, i dati di forniture luce e gas e anche le coordinate bancarie affinché il cliente cambi gestore di fornitura con un semplice ‘Sì’ telefonico.

Ricordatevi di non firmare mai nulla di cartaceo se dei finti venditori si presentano a casa vostra inaspettatamente e non date mai il vostro assenso telefonico a qualunque richiesta.

Ci sono svariati call center che agiscono con fare molto aggressivo e predominante al telefono cercando di imporsi sui clienti più indifesi e ignari della vera situazione (ad esempio gli anziani, prede facili).

Raccontano solitamente che tutti passeranno presto al mercato libero e che quindi tanto vale affrettarsi per non incorrere in fastidiose problematiche, ma è errato. Se non ci saranno altre proroghe ad ora si passerà al mercato libero solo dopo il 1 gennaio 2022.

Non è vero che tutti gli utenti che non fanno il passaggio adesso avranno costi maggiori o forniture interrotte, è una truffa!

L’aumento in bolletta che ci fa tornare ai prezzi pre covid-19 crea terreno fertile per i truffatori che sono abili a manipolare l’insoddisfazione dei clienti: attenzione alle truffe nei prossimi mesi.

Il modo più facile e veloce per difendersi dalle truffe:

  • non dare assenso telefonico e firmare a ‘scatola chiusa’
  • informarsi in modo preciso e accorto senza essere superficiali

Mercato libero, inferno o paradiso?

Passare al mercato libero per la fornitura di luce e gas potrebbe effettivamente essere conveniente facendovi risparmiare sulle bollette: un vero paradiso come tanti call center lo dipingono. Non abbiate fretta però, fatelo al momento giusto e nel modo giusto o diventerà un vero inferno!

Anche se ad ora i call center, fraudolenti per lo più, vi accennano proposte allettanti e molto vantaggiose per cambiare gestore non fidatevi. Ci sono senza dubbio costi sommersi che vi nascondono pur di farvi accettare la proposta.

Dovete essere consapevoli al 100% di tutto prima di aderire al mercato libero. Bisogna valutare il proprio status di consumo gas e luce tenendo presente fasce orarie, quantità consumata, necessità future, disponibilità attuali e future, possibile contenimento dei costi e molto altro.

Ci sono molti vantaggi nel mercato libero ma, come in ogni cosa anche degli svantaggi. Ad esempio l’obbligo di permanenza per un certo lasso temporale con il costo energetico variabile oppure un prezzo salato da pagare se si vuole pagare gestore.

Non aderite ai cambiamenti che agiscono sul vostro portafogli a lungo termine così superficialmente dando un veloce assenso telefonico, siate razionali e accorti.

LettoQuotidiano.it è stato selezionato nella nuova app di Google News. Per rimanere sempre aggiornato clicca qui e poi sulla stellina “Segui”