Home News Attentati a Vienna, arrestato un ragazzo di 20 anni: “Possibile pianificazione tra...

Attentati a Vienna, arrestato un ragazzo di 20 anni: “Possibile pianificazione tra Natale e Capodanno”

CONDIVIDI

Possibili attentati a Vienna, dopo l’arresto di un giovane ragazzo che aveva intenzioni di usare esplosivi durante le festività natalizie

Attentati a Vienna
Attentati a Vienna

Allerta per gli attentati a Vienna durante le festività natalizie dopo l’arresto di un ragazzo di 20 anni. Ecco gli aggiornamenti.

Possibili attentati durante il Natale a Vienna

Come si evince da Il Messaggero, è stato arrestato un ragazzo venerdì sera –  considerato un possibile terrorista. Il 20enne avrebbe pianificato un attacco con mezzi esplosivi durante la notte di Capodanno al centro della città austriaca.

Il fermo è stato eseguito dai Cobra – reparto speciale della Polizia. Il ragazzo sospettato di possibile attacco terroristico durante la notte di Capodanno è un immigrato di origine balcanica, che non ha opposto alcuna resistenza al momento dell’arresto.

L’operazione è avvenuta a seguito di una collaborazione tra forze dell’Intelligence e altre forze internazionali: ora sono in corso gli opportuni accertamenti al fine di verificare le intenzioni del ragazzo.

Lo stesso è sospettato anche di essere vicino ad un gruppo di islamici, simpatizzanti Isis di origini albanesi.

Arrestate due persone per possibile atto terroristico

Non solo il ragazzo di cui sopra, ma un arresto avvenuto il giorno prima per due persone: due ragazzi ceceni di 25 e 31 anni con accusa – come evidenzia l’avvocato difensore di uno dei due sospettati – di aver pianificato un attacco nel periodo di Natale e Capodanno.

L’assistito nega le accuse e sottolinea di non far parte di alcun gruppo o di aver – tantomeno – pianificato un attacco per il periodo natalizio.

La polizia ha invitato alla calma chiedendo alla popolazione di fare attenzione a luoghi molto affollati e a borse/pacchi abbandonati.