Home Cronaca Asti, rapina e violenta 91enne che l’aveva denunciato per furto: 19enne finisce...

Asti, rapina e violenta 91enne che l’aveva denunciato per furto: 19enne finisce in carcere

Il ragazzo, proveniente dal campo rom di via Guerra nella cittadina piemontese, si è introdotto in casa della vittima, scassinando una porta finestra.

rapina e violenza anziana

È stata proprio l’anziana ad aiutare gli inquirenti ad identificare il suo aggressore.

Anziana violentata e rapinata da un 19enne

Lo aveva denunciato per furto così lui ha deciso di vendicarsi, accanendosi su di lei con violenza.

La vittima di una rapina e di una violenza sessuale è una donna di 91 anni di Asti, che è stata abusata da un giovane di appena 19 anni.

Lo scorso maggio la donna aveva denunciato il ragazzo, che si era introdotto nella sua abitazione per derubarla.

Il giovane, residente nel campo nomadi di via Guerra ad Asti, per vendicarsi della denuncia si è introdotto nuovamente in casa dell’anziana, questa volta per violentarla.

La ricostruzione della violenza

Stando alla ricostruzione fatta dagli inquirenti, Euro Seferovic è entrato in casa della vittima, dopo avere sfondato con una grossa ascia la porta finestra.

Ha prima aggredito l’anziana, strappandole i gioielli che aveva addosso, poi l’ha spogliata e in camera da letto ha abusato di lei.

È stata proprio la vittima a denunciare l’accaduto alle forze dell’ordine, che hanno quindi arrestato il 19enne con l’accusa di rapina e violenza sessuale.

“Lunedì è stato arrestato e condotto al carcere Le Vallette di Torino, dove si trova un reparto di sex offender. Si è trattato di un gesto di sfregio, particolarmente violento nei confronti della signora”

ha spiegato Federico Mastorci, capo della squadra mobile di Asti che rimarca.

Leggi anche –> Omicidio Chiara Gualzetti, i risultati choc dell’autopsia e i messaggi del killer: “Quella depressa…”