Home Lifestyle Assegno unico 2021: ecco con quali bonus è compatibile

Assegno unico 2021: ecco con quali bonus è compatibile

Ecco che vi sveliamo con quali bonus è compatibile l’assegno unico 2021 erogato dallo Stato a beneficio dei cittadini italiani.

Dal 1° luglio 2021 esordisce la nuova misura pensata dallo Stato come incentivo, l’assegno unico 2021.

assegno unico 2021

Sono in tanti a domandarsi con quali altre misure adottate dallo Stato sia compatibile, a chi spetti davvero e come richiederlo. Per questo motivo, vi sveliamo tutto di seguito.

Assegno unico 2021: ecco quali sono i requisiti+

In questi ultimi periodi, lo Stato sta volendo adottare i cittadini in difficoltà con tutta una serie di finanziamenti, utili per far risollevare l’economia di molte famiglie.

Tra questi c’è sicuramente l’assegno unico 2021, che sono già in tanti a voler richiedere. L’assegno unico 2021 previsto dallo Stato sarà disponibile dal 1° luglio al 31 dicembre 2021 soltanto per alcune categorie di beneficiari.

La richiesta del bonus può essere inoltrata dai cittadini che non superano i 50mila euro di Isee. Per questo, coloro i quali hanno diritto all’incentivo devono dotarsi di una certificazione Isee in corso di validità.

Un altro requisito della famiglia che richiede il beneficio e che abbia figli minorenni.

Per richiedere il bonus, bisogna collegarsi al sito ufficiale dell’INPS, dove l’ente mette a disposizione un apposito servizio online.

Assegno unico 2021: con quali altri bonus è compatibile

L’Assegno unico 2021 è compatibile con tutta una serie di bonus, mentre con altri non lo è.

Tra i bonus con i quali non lo è, compaiono gli assegni familiari percepiti da lavoratori dipendenti e pensionati.

Per quanto riguarda i bonus con i quali è compatibile, invece, compaiono:

  • Bonus Bebé
  • Bonus Mamma domani
  • Detrazione per i figli a carico
  • Misure di assistenza erogate dagli enti locali
  • Reddito di cittadinanza (l’importo per l’assegno “ponte” sarà erogato insieme alla ricarica sulla Card RdC)

E voi cosa aspettate a richiederlo? Ricordate che è possibile avviare la procedura entro il 31 dicembre 2021.