Home Spettacolo Asia Argento, la terribile conseguenza della droga: ‘Danni cerebrali permanenti’

Asia Argento, la terribile conseguenza della droga: ‘Danni cerebrali permanenti’

CONDIVIDI

Intervistata da Serena Bortone, Asia Argento ha fatto delle pesanti rivelazioni sul suo passato: parole sconvolgenti.

Attrice e talent scout, Asia Argento ha un passato torbido di cui ha più volto parlato accennando però solo alle ad alcuni eventi. Ciò che è emerso durante l’intervista è da brividi.

Asia Argento e i danni della droga
Una vita non facile quella di Asia: nonostante il cognome importante, la sua è stata una vita piena di dolore e segnata dagli abusi.

Asia Argento, la verità choc in diretta su Rai 1

Non smette mai di lasciare senza parole Asia Argento. L’ex di Fabrizio Corona, intervistata da Serena Bortone, ha fatto altre confessioni piuttosto forti relative al suo passato.

L’attrice si è concessa a una lunga intervista durante a Oggi è un altro giorno in cui ha parlato del suo nuovo libro Anatomia di un cuore selvaggio dove ha racconto dei momenti delicati della sua vita. Asia ha raccontato dell’uso di sostanze stupefacenti in giovane età:

“Come molti usavo le sostanze perché avevo degli enormi vuoti dentro di me. Non sapevo come riempire questi vuoti, perciò per me andava bene qualunque cosa mi portasse fuori dalle mie paure, dalle mie tristezze e dalla mia depressione”.

Una confessione a cuore aperto che Asia ha fatto anche per stimolare i giovani a chiedere aiuto piuttosto che cadere nella tentazione di usare droghe.

Anche la conduttrice si è accodata all’appello. Ma l’attrice ha tenuto a sottolineare:

“Non basta dire di non farlo, bisogna spiegare perché non si deve fare e quanto fa male: i neuroni non sono come le cellule, se si danneggiano non si ricreano”.

Di certo non è stata l’unica la Argento a cadere nell’incubo:

“Conosco tante persone che in passato hanno fatto uso di sostanze e non sono più tornate indietro, intendo di testa”.

Solo qualche giorno fa la figlia del regista si è raccontata a Verissimo dove ha denunciato le violenze subite da Rob Cohen e dalla madre Daria Nicolodi deceduta qualche mese fa. Il momento più straziante della sua vita è stata senza dubbio la morte della sorella Anna.

La ragazza ha sofferto tanto e Asia sentiva molta vicinanza con lei.
La Argento ha anche confessato:

“Quando è successo sono caduta in una forte depressione, sono stata sei mesi a letto e ho anche fatto uso di molte sostanze stupefacenti, soprattutto ai rave party dove giravano droghe fortissime. Molte persone che conosco hanno subito gravi conseguenze cerebrali permanenti e forse anch’io qualche danno l’ho subito. In quel caso mi ha salvato il cinema”

Gli occhi tradiscono l’emozione di Asia nel parlare di un argomento così delicato che ha comunque condizionato molto la sua vita.