Home Spettacolo “Pagata per fare la cattiva”. Antonella Elia, schiaffo alla miseria: cachet stratosferico...

“Pagata per fare la cattiva”. Antonella Elia, schiaffo alla miseria: cachet stratosferico al GF Vip

CONDIVIDI

Nella bufera sui cachet del Grande Fratello Vip 5 ci finisce anche l’opininonista Antonella Elia. Il giornalista Roberto Alessi infiamma il gossip e solleva un vespaio di polemiche.

Antonella Elia, GF Vip 5
Antonella Elia, GF Vip 5

Non ci sono dubbi: Antonella Elia è, probabilmente, l’opinionista più urticante e indisponente delle ultime edizioni del Grande Fratello Vip. Sermoni, umiliazioni, critiche distruttive e chi ne ha, più ne metta. Un ruolo impegnativo il suo, che sembra le frutti un cachet al cardiopalma.

A smascherare gli introiti economici di Antonella Elia ci pensa Roberto Alessi. Senza troppi indugi, lo stimato giornalista e direttore di Novella 2000 fa i conti in tasca alla showgirl torinese.

GF Vip 5, il cachet astronomico di Antonella Elia: “Pagata per fare la cattiva”

Attraverso un editoriale su Libero Quotidiano, Roberto Alessi fa luce sul super-cachet incassato dall’opinionista. Si mormora che la Elia percepisca la bellezza di 15 mila euro a puntata:

“Non credo che Antonella Elia, che di persona mi sembra una donna a modo, sia come la si vede al Grande Fratello Vip, così crudele, cattiva (…) Mi dicono, spero per la Elia, che sia vero: «Prende 15 mila euro a puntata per fare la cattiva»… Se li guadagna tutti fino all’ultimo centesimo”

Stando all’indiscrezione divulgata dal giornalista, i piani alti di Mediaset sgancerebbero ben 15 mila euro per ogni singola puntata del reality show. Dichiarazioni che hanno inevitabilmente sollevato un vespaio di polemiche sui social network.