Home Personaggi Antonella Clerici, chi è la figlia e l’ex compagno? Conosciamo Maelle e...

Antonella Clerici, chi è la figlia e l’ex compagno? Conosciamo Maelle e Eddy Martens

CONDIVIDI

Chi sono la figlia e l’ex fidanzato di Antonella Clerici, l’undicenne Maelle Martens e il padre della ragazzina, Eddy Martens

Antonella Clerici

Scopriamo insieme tutti i segreti della figlia di Antonella Clerici e del suo ex fidanzato, Eddy Martens!

Chi è la figlia di Antonella Clerici

La nota conduttrice Rai, Antonella Clerici, è madre di Maelle Martens, la figlia nata nel corso della sua relazione con Eddy Martens.

Sul suo account Instagram, la Clerici pubblica spesso gli scatti di quando sua figlia era piccola, che guarda con profonda nostalgia.

Adess, infatti, Maelle è cresciuta moltissimo: simile per metà alla madre, per via dei capelli ricci e ribelli, la corporatura e il sorriso, ha però i colori del padre.

Al momento è già alta un metro e 63 centimetri e ha il 38 di piede, nonostante i suoi soli 11 anni d’età.

“Ieri le cambiavo il pannolino e ora al mattino per andare a scuola vuol far tutto da sola: ha già il piglio dell’adolescente.”

– si legge in una delle didascalie inserite su Instagram in abbinamento agli scatti che ritraggono la piccola.

Chi è l’ex fidanzato

Classe 1978, Eddy Martens è originario di Kinshasa, capitale della Repubblica Democratica del Congo.

Arriva in Italia proprio dopo l’incontro con l’ex conduttrice de La prova del cuoco. I due si erano precedentemente conosciuti durante una vacanza in Marocco, avvenuta nel 2006.

Come sottolineato da Popcorntv, prima di allora, Martens, che proverebbe da una famiglia povera, si sarebbe sempre dato da fare con diversi lavori, che gli avrebbero permesso di vivere alla giornata.

Sempre secondo il magazine, il rapporto tra i due era segnato da una rilevante differenza d’età, di ben 15 anni, che avrebbe messo più di una volta a dura prova la loro relazione.

Inoltre, il feeling avrebbe spesso ha vacillato anche a causa dei continui attacchi dei media, che li volevano perennemente in crisi.