Home Personaggi Antonella Arpa, chi è La Manga di Avanti un altro? Tutto sulla...

Antonella Arpa, chi è La Manga di Avanti un altro? Tutto sulla cosplayer italiana più amata!

CONDIVIDI

Chi è Antonella Arpa, la cosplayer italiana interprete di uno dei personaggi del minimondo di Avanti un Altro!, La Manga, che pone quesiti ai concorrenti riguardo l’universo nipponico dei fumetti

Antonella Arpa

Scopriamo tutti i segreti di Antonella Arpa, dalla passione per i fumetti al suo lavoro di cosplayer ad Avanti un Altro!.

Chi è La Manga di Avanti un Altro?

Antonella Arpa, in arte Himorta, è una giovane 29enne originaria di Salerno, tra le cosplayer più famose d’Italia.

La sua passione per i fumetti e i manga nasce all’età di 5 anni con la lettura di Topolino. A 7 anni le viene regalato il volume 1 di Dragon Ball e da quel momento non smette più di leggerli e di appassionarsi a quel mondo.

Muove i primi passi nel mondo del cosplay nel 2015 e arriva a presentare numerosi eventi comics in Italia, ricoprendo anche il ruolo di giurata.

Presentatrice di concerti legati al mondo cartoon, nel 2018 diventa un volto noto dello spettacolo televisivo italiano, quando entra nel cast di Avanti un altro!, il programma quiz di intrattenimento condotto da Paolo Bonolis e da Luca Laurenti su Canale 5.

Nel programma, interpreta La Manga e, vestita da cosplayer, pone ai concorrenti domande relative all’universo nipponico dei fumetti.

Nel 2019 decide, inoltre, di intraprendere la carriera da Dj, creando numerosi mashup, all’interno del suo dj set, interamente esibito in cosplay, che uniscono il mondo delle sigle cartoon e delle serie tv a quello dell’edm.

Fidanzata, vita privata e hobby

Non si hanno molte notizie sulla vita privata della giovane cosplayer. Ciò che è noto è che sia una grande appassionata di calcio e tifosa del Napoli, di sport che pratica regolarmente e che sia interamente dedita all’attività professionale.

Non è chiaro se abbia un partner o se sia single, per via della grande riservatezza della ragazza, che preferisce mantenere separati carriera e affari personali.