Home Spettacolo Amici di Maria De Filippi 2019: Asia Argento nuovo giudice? La verità

Amici di Maria De Filippi 2019: Asia Argento nuovo giudice? La verità

CONDIVIDI

A breve ritornerà in onda il Talent più seguito degli ultimi anni, “Amici di Maria De Filippi”, carico di novità. Cambierà l’appuntamento settimanale e ci saranno probabilmente nuovi giudici. Scopriamo insieme che cosa ci riserverà il format di Mediaset quest’anno.

Come appena accennato sono tante le novità quest’anno per la nuova stagione di Amici di Maria De Filippi 2019. Sono recentemente iniziati i Casting di Amici 2019, e molto probabilmente il programma non andrà più in onda di sabato bensì in un giorno infrasettimanale ancora da decidere. Ad affiancare i professori, ì consueti giudici di cui non si sa ancora l’identità, e se ci saranno o meno delle new entry. Scopriamo insieme chi potrebbe partecipare.

Asia Argento, il nuovo giudice di Amici?

Durante la scorsa edizione Ermal Meta, Ambra Angiolini, Marco Bocci  hanno accompagnato i professori nel corso della stagione, al fine di giudicare le esibizioni dei giovani concorrenti di Amici 2018. Ma chi saranno i giudici di Amici 2019?

Sono diversi i nomi che circolano come proabili giudici di questa nuova edizione. Il primo tra tutti è quello di Asia Argento, ex giudice di X Factor, la quale è recentemente al centro di numerosi gossip a seguito della sua relazione con l’ex paparazzo Fabrizio Corona. Il suo più grande sogno comunque rivela, è quella di lavorare al fianco della De Filippi, chissaà se la conduttrice la stia o meno tenendo in considerazione come probabile giudice. Tra gli altri nomi, ci sono quelli di Loredana Bertè, non estranea al programma, Giorgia, Fabio RovazziMarco Mengoni. Altri due nomi che ultimamente circolano sono quelle delle due ex vincitrici del programma Emma Marrone e Alessandra Amoroso che potrebbero tornare nelle vesti di giudice.

Per avere notizie certe bisognerà attendere ancora un pò, nel frattempo sono partiti i Casting per formare la classe della Stagione 2019. Per gli aggiornamenti continuate a seguirci.