Home Spettacolo Amici 20, Arisa a Rudy Zerbi : “Che modo è di rivolgersi...

Amici 20, Arisa a Rudy Zerbi : “Che modo è di rivolgersi ai ragazzi?” scoppia una lite cringe

CONDIVIDI

Rudy Zerbi attacca Raffaele per l’outfit. 

Tra Arisa e Rudy Zerbi non corre ancora buon sangue. 

Lo scontro tra Arisa e Rudy 

Oggi è stata una delle puntate più accese dell’intera edizione, dato che i professori sia di canto e sia di ballo hanno litigato pesantemente.

Durante l’esibizione di canto di Raffaele Renda originario di Lamezia Terme, il conduttore radiofonico Rudy Zerbi si è alzato e ha iniziato a passeggiare infastidito dalla performance di Raffaele, dimostrando disprezzo verso l’allievo.

Maria è rimasta spiazzata, infatti l’ha invitato a rientrare e gli ha chiesto il perché della sua reazione, ma Rudy in modo annoiato ha risposto: 

“No, non ho male alle gambe, ma cercavo di vincere la noia e stemperare questo momento… Ho ascoltato tutto, non è questione di rispetto. Ha ragione Arisa, un’esibizione morbida, talmente morbida che uno poteva addormentarsi sopra. Veramente è una lagna.”

Dopo averlo definito noioso, continua ad attaccarlo dicendo:

“E poi, voglio dire: l’altra volta ti sei vestito da Zorro, stavolta da soldato americano, tutto nero, in linea con la veglia funebre.”

La bravissima cantante Arisa non ha fatto attendere la sua opinione e ha attaccato il collega dicendo:

che modo è di rivolgersi ai ragazzi?“.

Anna Pettinelli è d’accordo con Arisa infatti ha chiesto a Rudi di esprimere un giudizio più tecnico. 

Zerbi ha cercato quasi di arrampicarsi sugli specchi rispondendo alle due colleghe dicendo: 

I ragazzi sono qui anche per fare spettacolo. Il mio consiglio a Raffaele è: la teatralità che metti dovrebbe essere supportata da una capacità attoriale. Invece tu fai un Amleto stucchevole. Morbidissimo. Veramente una mazzata… e non posso dire dove.” 

Arisa ha chiesto a Maria De Filippi di spendere qualche parola sull’accaduto ma la padrona di casa è rimasta in silenzio lasciando che si “scannassero” tra di loro.