Home News American Airlines, congedo non pagato per 19mila dipendenti

American Airlines, congedo non pagato per 19mila dipendenti

CONDIVIDI

La American Airlines, una delle compagnie aeree più solide, deve affrontare ora la realtà con il congedo di 19mila dipendenti.

American Airlines, congedo non pagato per 19mila dipendenti

La American Airlines è una delle compagnie aeree più solide del panorama internazionale. Ma le ultime notizie sono preoccupanti: ecco cosa è accaduto.

Congedo non pagato per 19.000 dipendenti

Saranno 19.000 i dipendenti in congedo non pagato che si ritroveranno a casa dopo che l’emergenza Covid ha messo in ginocchio l’intera compagnia. Come si evince dalla Cbs e altri media internazionali, mercoledì è stato l’ultimo giorno del Support Program che è andato in aiuto della compagnia al fine di poter mantenere i dipendenti durante il fermo della pandemia. Ora, se il programma non dovesse essere rinnovato ci saranno delle serie ripercussioni.

Durante il mese di marzo le compagnie aeree hanno accettato prestiti e convenzioni proprio per non far rischiare il posto ai propri dipendenti. La data di scadenza dell’aiuto era prevista per il 30 settembre e ora si teme per un non rinnovo.

Il CEO di American Airlines Doug Parker ha dichiarato:

“Credo che la proroga di sei mesi sarà sufficiente per mantenere tutti occupati, sino a quando la domanda di volo non torna”

Parker ha chiesto una estensione proprio per non dover andare a toccare i dipendenti, sicuro più che mai che tutto tornerà alla normalità tra pochi mesi. Lo stesso Ceo chiede aiuto e una proroga di almeno 6 mesi così da non dover mandare tutti a casa.

Il numero previsto di fermo dei dipendenti senza stipendio è di 19.000 anche se inizialmente si era parlato di 40.000: ma bisogna considerare che 11.000 si sono licenziati autonomamente e 12.000 hanno accettato altre soluzioni.

Alcuni intervistati si sono definiti sbigottiti dalla situazione che porterà loro ad un momento nero, senza lavoro e senza stipendio da un giorno all’altro. La compagnia spera di ripartire il prima possibile e ritornare la potenza che è sempre stata.