Home News Allarme per i consumatori: Salmone norvegese contaminato, non consumatelo

Allarme per i consumatori: Salmone norvegese contaminato, non consumatelo

CONDIVIDI

L’allerta alimentare avverte i consumatori che è stato indetto il ritiro di Salmone norvegese contaminato. Informazioni utili per riconoscerlo.

fette di salmone affumicato

Nuovo allarme alimentare avverte i consumatori sulla pericolosità di un lotto di Salmone Norvegese affumicato pericoloso.

Le analisi di laboratorio hanno rilevato la presenza di una pericolosa contaminazione micribiologica di origine batterica.

Il Ministero della Salute ha indetto l’immediato ritiro dai supermercati per impedirne l’acquisto.

Il controllo di qualità e sicurezza attuato sui prodotti messi in commercio mantiene gli standard qualitativi promessi.

Ecco le informazioni necessarie per riconoscere il prodotto da non consumare.

Salmone contaminato: Informazioni Utili

Il Ministero della Salute ha pubblicato la notifica del ritiro dai supermercati del Salmone norvegese affumicato contaminato l’11 settembre 2020.

La ragione dell’OSA a nome della quale il prodotto è commercializzato è UNES MAXI S.P.A.- Viale dell’Industria SNC, 20090 Vimodrone (MI).

La denominazione precisa di vendita è Salmone Norvegese Affumicato, il lotto di produzione è SA75-22620.

Il marchio identificativo dello stabilimento produttore è IT D6Z3T CE. Il marchio del prodotto è UNES.

Sicily Food SRL è il nome del produttore e la sede si trova ad Aragona (AG) in Via Miniera Mintini, SNC-92021.

La data di scadenza o termine minimo di conservazione sulla confezione è 22/09/2020, il salmone viene venduto in pacchetti da 100g l’uno sottovuoto.

La motivazione del richiamo è per contaminazione microbiologica identificata dalle analisi di routine.

Gli esperti hanno rilevato la presenza di Listeria Monocytogenes all’interno del campione analizzato.

Nelle avvertenze si prega il consumatore di non consumare tale lotto di salmone qualora lo avesse già acquistato.

Si raccomanda perciò di restituirlo al punto vendita per attuarne la sostituzione o il rimborso.

Viene precisato che le informazioni sono riferite solo ed esclusivamente al loto di salmone indicato. Se i consumatori hanno dubbi o perplessità possono rivolgersi all’email qualità@sicilyfood.it.

Molto importante è la revoca di richiamo alimentare di questa settimana con oggetto dello zenzero in polvere non pericoloso.

Cosa fare se lo avete consumato?

Se avete consumato il lotto di salmone contaminato da Listeria inavvertitamente è bene seguire queste indicazioni.

L’intossicazione alimentare provocata da Listeria non deve essere sottovalutata, può essere pericolosa per la vostra salute.

Che presentiate o no i sintomi da intossicazione alimentare quali nausea, febbre, vomito, crampi o diarrea dovreste contattare subito il vostro medico curante.

Mettetelo al corrente della situazione per ricevere la giusta assistenza. Se avvertite un forte malessere e presentate tutti i sintomi recatevi in ospedale.

Lì sarete prontamente assistiti dal personale medico.