Home Salute & Benessere Alito cattivo: 7 problemi di salute che puoi avere se soffri di...

Alito cattivo: 7 problemi di salute che puoi avere se soffri di alitosi

CONDIVIDI

Soffri spesso di alito cattivo? Non sottovalutare l’alitosi. Questo imbarazzante problema potrebbe essere indice di patologie ben più serie

Alitosi, 7 malattia da cui può dipendere

Purtroppo, l’alito cattivo può diventare, in alcune circostanze davvero molto imbarazzante. Ma perché soffriamo spesso di questo problema? Tendiamo a sottovalutare il fatto che questo non è altro che un sintomi di patologie che potrebbero rivelarsi ben più serie.

Alitosi, 7 cause che ignoriamo

L’alitosi o alito cattivo non sempre è dovuta ad una scorretta igiene orale, come non lavarsi i denti dopo ogni pasto, disinfettarsi la bocca con collutorio o recarsi presso un centro odontoiatrico per controlli. Le cause di questo problema infatti possono essere varie, delle volte possono insorgere problemi di natura patologica che spesso vengono sottovalutati.

Vediamo insieme quali possono essere le cause ed i sintomi che spesso teniamo poco in considerazione.

1. L’alimentazione
Attraverso degli studi effettuati, molto di loro durante la masticazione tendono a non farlo bene, masticare poco, quindi ingerendo bocconi troppo grandi e questo non permette allo stomaco una funzione corretta, creando acidità o reflusso gastroesofageo (patologia che non va sottovalutata). Anche gli alcolici o l’assunzione frequente di bevande come il caffè può provocare questo problema.

2. Il fumo
Altro fattore scatenante e molto diffuso è il fumo che, oltre a recare danni permanenti ai nostri polmoni, causa anche l’insorgere di un alito cattivo, pesante. Questo è dovuto alle sostanze tossiche contenute nelle sigarette.

3. Bronchite
L’eccesso di muchi dovuti ad un’infezione delle vie respiratorie, può essere causa dell’alito cattivo. Perché in essi si annidano batteri che sono causa di cattivo odore.

4. Spuntare di un dente
Anche questa viene considerata causa di un alitosi. Quando sta per spuntare il dente del giudizio, infatti, trovandosi sotto la gengiva si possono sviluppare batteri, considerati anaerobi perché per sopravvivere non hanno bisogno di ossigeno.

Cattive abitudini da evitare

5. Carie
Le carie sono causate dalla placca che si forma sui denti, consumando lo smalto. Dovute ai residui di cibo accumulate e lo sviluppo di batteri. Insomma, è essenziale avere quotidianamente una corretta igiene orale per scongiurare qualsiasi tipo di problema. Anche cumuli di batteri nelle tonsille e nel naso sono spesso alla base di questo disturbo. Il catarro, il muco e il raffreddore possono essere fattori determinanti dell’alitosi.

6. Bocca secca

Avete mai sentito parlare di “secchezza delle fauci”? Indica la tradizionale ‘bocca secca’ causa di alito cattivo perché, essendoci scarsità di saliva, la bocca non si pulisce a sufficienza. La secchezza può essere provocata anche da una cattiva abitudine: dormire a bocca aperta.

7. Farmaci

Alcuni farmaci possono  provocare un alito infelice favorendo la secchezza delle fauci. Può capitare, per alcuni medicinali, il rilascio di alcune sostanze chimiche – durante la scomposizione- che provocano questo fastidioso problema.

Ci possono essere, all’origine del problema, cause per fortuna più rare. Alcuni tipi di cancro (allo stomaco) e malattie metaboliche possono infatti provocare un alito cattivo e una sensazione in bocca come di ‘sapore metallico’.