Home News Alitalia, dal 2 giugno via ai voli Roma-New York e quelli da...

Alitalia, dal 2 giugno via ai voli Roma-New York e quelli da Milano per il Sud

CONDIVIDI

Alitalia, dal 2 giugno voli da Roma per New York e Milano-Sud Italia

Dal 2 giugno Alitalia ripristina il collegamento non-stop fra Roma e New York, i collegamenti diretti fra Milano e il Sud Italia ed i voli con la Spagna.

Ad annunciarlo è una nota della compagnia aerea tricolore, specificando che effettuerà complessivamente il 36% di voli in più rispetto al mese di maggio.

Da Milano Malpensa Alitalia effettuerà, oltre agli 8 servizi giornalieri con Roma Fiumicino, due voli quotidiani andata e ritorno con Bari, Catania e Palermo e quattro collegamenti al giorno con Cagliari, Alghero e Olbia.

La previsione per il terzo trimestre (luglio-settembre) è di una progressione dell’attività attorno al 40% di quanto era stato pianificato.

Da oggi, dalla Capitale sono stati incrementati i voli con Catania e Palermo e, nel mese di giugno, collegherà l’hub di Fiumicino con gli aeroporti di Bari, Bologna, Alghero, Genova, Lamezia Terme, Olbia, Pisa, Milano, Napoli, Torino, Venezia e con Londra, Madrid, Barcellona, Bruxelles, Francoforte, Ginevra, Parigi, Monaco, New York e Zurigo.

Per i mesi di giugno-luglio la compagnia aerea tricolore proseguirà anche le operazioni cargo con la Cina.

Alitalia sta predisponendo per i prossimi giorni nuovi collegamenti con l’Argentina.

Alitalia: regole per viaggiare in sicurezza

Tutti i voli passeggeri Alitalia verranno operati utilizzando meno della metà dei posti disponibili a bordo.

La finalità è quella di rispettare le attuali disposizioni di legge sul mantenimento del distanziamento minimo.

Volare durante il Covid-19 richiede alcuni accorgimenti che la compagnia aerea Alitalia sta adottando con il massimo rigore per evitare il più possibile contatti tra i passeggeri.

Per mantenere il distanziamento sociale è bene effettuare il web check-in oppure utilizzare i chioschi del fast check-in in aeroporto.

Durante le operazioni effettuate in aeroporto è necessario mantenere sempre la distanza di sicurezza di almeno un metro.

È, inoltre, consigliato indossare una mascherina protettiva fin dall’arrivo in aerostazione.

La misurazione della temperatura è prevista anche sullo scalo di destinazione finale sul territorio nazionale e potrà avvenire tramite termoscanner.