Home Spettacolo Alfonso Signorini, dopo la leucemia un nuovo problema di salute per il...

Alfonso Signorini, dopo la leucemia un nuovo problema di salute per il giornalista

CONDIVIDI

Alfonso Signorini dopo la Leucemia, un altro problema di salute ha colpito il grande direttore del settimanale “Chi”. Ecco cosa è successo

Alfonso Signorini
Alfonso Signorini, dopo la Leucemia un altro problema di salute

Alfonso Signorini il direttore di “Chi“, ha svelato poco tempo fa, di essere stato malato. Il direttore e opinionista in alcuni programmi televisivi ha infatti rivelato di aver avuto una malattia molto grave. Come infatti ha raccontato un po di tempo fa, il direttore, durante una puntata di Kalispera, si è sentito male durante la diretta.

Alfonso Signorini la malattia

Alfonso Signorini, ha raccontato infatti, che durante una puntata di un programma da lui condotto, Kalispera, si è sentito male. Il direttore infatti, racconta di essersi recato subito dopo la trasmissione in ospedale,al San Raffaele di Milano, dopo essersi accorto di aver la temperatura a 40. Il direttore preoccupato si reca in ospedale, dove dopo alcuni controlli e analisi, lo rimandino a casa. Il giorno dopo però, il direttore è stato chiamato dai medici che gli hanno comunicato i risultati delle analisi. Risultati per niente positivi, Signorini infatti aveva la leucemia. I mesi successivi per il direttore sono stati fondamentali per curare la malattia che gli ha cambiato totalmente la vita.

Nonostante la paura e le cure aggressive, il direttore è riuscito a superare questo momento cosi difficile della sua vita, riprendeno pian piano la sua vita in mano.

Alfonso Signorini un altro problema di salute

Nonostante la battaglia contro la leucemia, pare che il direttore di Chi, ha rivelato di essere stato colpito da un altro problema di salute. Il giornalista ha infatti confessato di avere anche un ennesimo problema che lo accompagna da molto tempo.

 «Non potrei mai vivere senza musica, da piccolo passavo le ore attaccato alla cuffia a sentire Verdi, Puccini, mentre mio padre continuava a regalarmi le piste per le macchinine, e ho ascoltato talmente tanto che sono diventato sordo. E ora porto l’apparecchio!».

Il Direttore infatti, con fare ironico, mostra l’apparecchio per i non udenti. Un problema che ha deciso di confessare solo oggi, condividendo con i suoi affezionati fan, questo disagio che si porta dietro da molti anni.