Home Spettacolo Alfonso Signorini rompe il silenzio sulla malattia: ‘Giorni molto brutti’

Alfonso Signorini rompe il silenzio sulla malattia: ‘Giorni molto brutti’

CONDIVIDI

Una lunga e profonda intervista quella rilasciata da Alfonso Signorini: il conduttore rivela alcuni retroscena inediti sulla sua salute.

E’ da quando è terminato il Grande fratello vip che di Alfonso Signorini si sono perse le tracce. Il conduttore Mediaset ha però rilasciato un’intervista a Il Fatto quotidiano in cui svela alcune cose mai dette.

Alfonso Signorini e la malattia

In direttore di Chi senza filtri racconta la sua vita e i suoi pensieri sulle scelte politiche e su quelle dei colleghi in TV.

LEGGI ANCHE –> Amici, un ex prof nel cast di Beautiful: la clamorosa scoperta

LEGGI ANCHE –> Il lato nascosto di Tancredi Cantù Rajnoldi di Amici 20, come non lo avete mai visto – Foto

Alfonso Signorini: infanzia triste ma piena di interessi

Il conduttore del Gf Vip, Alfonso Signorini, ha raccontato com’è nata la sua passione per il giornalismo e per la TV. Nato da papà impiegato e mamma casalinga. Alfonso rivela di essere figlio unico e di aver vissuto a Cromano, un quartiere di Milano Nord.

La sua infanzia? Solitaria. Più che amichetti aveva i suoi libri a fargli compagnia.

‘…la lettura per me era una fuga dal mio mondo.’

Vivere con un solo stipendio non è stato facile, tante le rinunce sicuramente rese meno sopportabili dalle prese in giro dei compagni di scuola.

Sicuramente importante per lui è stata la fede:

“Durante l’adolescenza passavo i pomeriggi in Chiesa a pregare (…)a leggere la vita di Santa Teresa.”

Alfonso è riuscito a diventare un insegnante di greco, latino e italiano. Scriveva anche  della Scala per la Provincia di Como a 7 mila lire a pezzo. Ma sentire di volere altro:

“L’insegnamento è una delle esperienze più belle della mia vita, non lo rimpiango perché lasciare è stata una mia scelta ma è un periodo che ricordo ancora con grande nostalgia. Il mio secondo lavoro oggi è in realtà fare da testimone di matrimoni e padrino dei figli dei miei ex allievi. Con loro ho mantenuto un rapporto molto bello.”

Sulla collega Ilary Blasi non poteva che avere belle parole sottolineando che è evidente che è completamente centrata in quel reality. Il cast lo ritiene forte, ma gli opinionisti forse un po’ troppi.

Signorini, dai figli non avuti alla malattia

Signorini si apre anche sull’argomento figli. Gli piacciono i bambini ma sa che, essendo molto egoista forse non sarebbe un buon padre. Non poteva fare a meno però di parlare anche della malattia che gli ha cambiato la vita: la leucemia. Ecco cosa ha detto a proposito del momento in cui glielo hanno rivelato:

“È stata molto dura perché in quel momento stava morendo la mia mamma. Ho dovuto affrontare la chemioterapia incrociando le dita senza sapere cosa sarebbe stato di me. Mentre ero lì con l’ago nel braccio mi sono ripromesso che se ce l’avessi fatta avrei cambiato la mia vita. E la mia vita è cambiata.”

Oggi concentra il suo tempo solo su quello che gli va veramente di fare, perché ha realizzato quanto è davvero importante. Ovviamente la paura che la malattia torni c’è. Ed è a questo punto che Alfonso fa una confessione:

“Non l’ho mai detto ma dopo il Grande Fratello ho preso il Covid, ho vissuto giorni molto brutti. Non volevo andare in ospedale, vivevo da solo e aggiornavo i medici. Quando arrivava la sera avevo veramente paura, sono stato molto male, pensavo di essere forte visto che avevo vissuto sulla mia pelle la malattia. Ma il Covid è una malattia bastarda, diversa da tutte le altre.”

Una confessione inaspettata che solo oggi Alfonso si è sentito di fare.