Home Spettacolo Alfonso Signorini in lacrime a CR4: “Ho scoperto di essere malato così…”

Alfonso Signorini in lacrime a CR4: “Ho scoperto di essere malato così…”

CONDIVIDI

Alfonso Signorini scoppia in lacrime a CR4-La repubblica delle donne, il programma condotto da Piero Chiambretti su Rete4

 

Nella scorsa puntata della Repubblica delle donne di Piero Chiambretti ha ospitato nel suo programma  Alfonso Signorini. 

Tra gli ospiti c’erano anche Melissa Satta e la bellissima Elena Santarelli che ha raccontato il dramma che sta vivendo a causa della malattia del figlio. Alfonso ha ascoltato il racconto della Santarelli e si è commosso, poichè gli ha ricordato un periodo molto difficile della sua vita.

Alfonso Signorini in lacrime a CR4

Come ha raccontato la bellissima Elena Santarelli il suo dolore è molto forte e lo stesso Signorini si è emozionato per le parole della show girl. Il ricordo di un dolore passato è riemerso nei suoi pensieri, ed infatti durante la sua intervista racconta il motivo di tanta tristezza. Signorini racconta che in un periodo molto bello della sua vita, ha scoperto di essersi ammalato:

“È stato un periodo bellissimo, che conservo nel cuore. Dopo la fine della trasmissione ho scoperto la malattia”,

Il direttore di “Chi” ha infatti confessato ai microfoni di CR4 di essere stato colpito dalla leucemia.

“Il 23 dicembre ero in diretta a Kalispera. C’erano ospiti Christian De Sica e Sabrina Ferilli e non smettevo di sudare. A mezzanotte avevo 40 di febbre. Terminai la serata e andai al pronto soccorso del San Raffaele”,

Si è recato al pronto soccorso e dopo diversi esami e accertamenti lo hanno mandato a casa, ma qualcosa ha insospettito i medici e il giorno dopo è stato richiamato dagli stessi:

“Lei ha una leucemia mieloide, non si muova, ci vediamo il 27 per iniziare le cure”,

Il direttore, opinionista e giornalista ha affrontato la malattia con grande coraggio, ma fortunatamente oggi sta bene ed è riuscito a superare la malattia con successo:

“Mi ha fatto scoprire il vero valore delle cose”