Home Casi Alex Zanardi: trasferito in terapia intensiva a causa delle sue instabili condizioni

Alex Zanardi: trasferito in terapia intensiva a causa delle sue instabili condizioni

CONDIVIDI

 Le instabili condizioni di salute di Alex Zanardi hanno fatto sì che l’atleta paralimpico venisse trasferito all’ospedale San Raffaele, in terapia intensiva.

Alex Zanardi

A comunicare il trasferimento di Alex Zanardi è stato il direttore dell’ospedale Valduce.

Solo tre giorni fa il trasferimento al centro di riabilitazione

Risale allo scorso 19 giugno l’incidente di Alex Zanardi in handbike. Per cause ancora da accertare, durante la staffetta, perse il controllo  finendo contro un camion che viaggiava in direzione opposta. Da quella data è trascorso più di un mese. L’ospedale in cui era ricoverato, il Santa Maria delle Scotte, in accordo con la famiglia, aveva deciso di diramare dei bollettini soltanto quando lo stato di salute dell’atleta avesse subito dei cambiamenti.

Tre giorni fa, l’atleta era stato trasferito a Villa Beretta, centro specialistico di recupero e di riabilitazione funzionale a Costa Masnaga, nel Lecchese. A Villa Beretta il campione doveva compiere un percorso importante di riabilitazione.

Oggi il trasferimento in terapia intensiva

Oggi, 24 luglio 2020, il trasferimento dell’atleta paralimpico in terapia intensiva al San Raffaele di Milano. La decisione è stata comunicata da Claudio Zanon, direttore sanitario dell’Ospedale Valduce. Come si legge su Huffington Post, ha affermato in un comunicato stampa:

“In data odierna, a fronte di intercorsa instabilità delle condizioni cliniche del paziente è stato disposto il trasferimento dello stesso, con adeguati mezzi e adeguata assistenza, presso il reparto di Terapia Intensiva dell’Ospedale San Raffaele di Milano. Non verranno rilasciate ulteriori informazioni sul caso”.

Gli inquirenti stanno portando avanti senza sosta, le indagini sul perché dello schianto che è stato così tragico per l’atleta a Pienza.