Home Casi Alex Zanardi, nuovo bollettino medico: “Intubato e con ventilazione artificiale”

Alex Zanardi, nuovo bollettino medico: “Intubato e con ventilazione artificiale”

CONDIVIDI

Diramato il nuovo bollettino medico sulle condizioni di Alex Zanardi, il campione paralimpico coinvolto in un incidente in handbike nel pomeriggio di ieri.

alex zanardi

Alex Zanardi è intubato e con ventilazione assistita: le sue condizioni restano molto gravi.

L’incidente in handbike

Drammatico incidente nel pomeriggio di ieri per l’atleta paralimpico Alex Zanardi. Il campione stava gareggiando in provincia di Siena sulla sua handbike, quando è rimasto coinvolto in un drammatico incidente.

Zanardi stava partecipando alla tappa della staffetta Obiettivo tricolore, a cui hanno preso parte diversi atleti paralimpici. Zanardi è tuttora ricoverato in condizioni disperate al nosocomio Santa Maria delle Scotte di Siena.

Il campione stava gareggiando sulla statale 146, tra Pienza e San Quirico d’Orcia, quando, per cause ancora da accertare, ha impattato contro un camion.

I soccorsi sono giunti in elicottero, data la zona impervia in cui si è verificato l’incidente.

Nella serata di ieri Zanardi ha subito un delicato intervento chirurgico e maxillo-facciale.

Il nuovo bollettino medico

È stato diramato alle 10:30 di questa mattina il nuovo bollettino medico sulle condizioni di Alex Zanardi.

L’incidente si è verificato durante una manifestazione sportiva organizzata dallo stesso campione. L’atleta avrebbe perso il controllo della sua handbike in discesa, invadendo la carreggiata opposta mentre sopraggiungeva un camion. Come riferisce anche Fanpage, le sue condizioni sono sempre gravissime e questo è il nuovo bollettino diramato dal policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena:

“Il paziente, sottoposto ad un delicato intervento neurochirurgico nella serata del 19 giugno, e successivamente trasferito in terapia intensiva, ha parametri emodinamici e metabolici stabili. È intubato e supportato da ventilazione artificiale, mentre resta grave il quadro neurologico.”