Home Casi Alex Zanardi, condizioni stabili ma ancora gravi: “Nessuna distrazione alla guida”

Alex Zanardi, condizioni stabili ma ancora gravi: “Nessuna distrazione alla guida”

CONDIVIDI

Le condizioni di Alex Zanardi, il campione paralimpico rimasto coinvolto in un brutto incidente con la sua handbike.

zanardi

Intanto, la Procura ha escluso ogni ipotesi di distrazione alla guida. Alex Zanardi aveva le mani sul volante al momento dell’impatto.

Le condizioni del campione

Ancora gravi, ma stabili le condizioni del campione paralimpico rimasto coinvolto in un brutto incidente in handbike lo scorso venerdì pomeriggio.

Alex Zanardi ha trascorso un’altra notte in condizioni di stabilità cardio-respiratoria, ma il quadro neurologico resta comunque ancora grave.

Come riferisce anche Fanpage, la stabilità delle sue condizioni è comunqu un fattore positivo. Più tempo passerà, più aumenteranno le speranze che Zanardi possa farcela.

“Il dato positivo è che più passa il tempo e le condizioni restano stabili, questo ci fa ben sperare. Vuol dire che non c’è un passo indietro e questo ci dà grande fiducia”

ha spiegato il professor Scolletta, direttore del dipartimento di emergenza dell’ospedale Le Scotte di Siena.

Intanto, la Procura ha escluso una distrazione fatale alla guida, come ieri era trapelato. Alex Zanardi aveva le mani sul volante al momento del drammatico impatto con il camion.

Nessuna ripresa con il cellulare, che, peraltro è stato sequestrato dagli inquirenti dai carabinieri per accertamenti.

“Lo smartphone di Zanardi era nel suo alloggiamento di sicurezza sulla bici e lui stava guidando regolarmente con due mani. Non faceva alcun video, non aveva il telefonino in mano. Poi, dopo una curva, ha perso il controllo dell’handbike e si è scontrato contro il camion che arrivava lentamente sulla carreggiata opposta. Ma non stava usando lo smartphone in quel momento, ne ho la piena certezza”

a parlare è Alessandro Maestrini, giornalista di Perugia, presente sul luogo dell’incidente.

In mattinata si attende un nuovo bollettino dall’equipe dell’ospedale in cui da venerdì scorso è ricoverato il campione.