Home Personaggi Alberto Malanchino, chi è Gabriel di DOC-Nelle tue mani: vita e carriera

Alberto Malanchino, chi è Gabriel di DOC-Nelle tue mani: vita e carriera

CONDIVIDI

Chi è l’attore Alberto Malanchino che veste i panni di Gabriel Kidane in DOC-Nelle tue mani: vita carriera e curiosità su di lui.

Alberto Malanchino Biografia

Chi è il giovane attore Alberto Malanchino? I telespettatori lo vedono sul piccolo schermo insieme a Luca Argentero nei panni di Gabriel Kidane in DOC-Nelle tue mani.

Biografia di Alberto Malanchino: vita, carriera e curiosità.

Chi è Alberto Malanchino

Il suo nome completo all’anagrafe è Alberto Boubakar Malanchino ed è nato a Cernusco sul Naviglio, Milano.

Il padre è italiano mentre la mamma è di Burkina Faso, un mix di splendide terre scorre nel sangue di Alberto Malanchino. Moro, occhi castani penetranti, fisico atletico, Alberto è un giovane attore fascinoso e dal sorriso solare oltre che contagioso.

Ha conquistato con determinazione il diploma in recitazione nel 2016 alla Civica scuola di Teatro Paolo Grassi situata a Milano. Sempre nel medesimo anno Alberto ha partecipato alla Biennale College di Venezia con i celebri MAESTRI pascal Rambert, Nick Ormerod e Declan Donnellan.

Terminato il percorso di studi ha iniziato a confrontarsi col mondo della recitazione come attore di prosa collaborando con importanti registi quali Silvio Peroni e Moni Ovadia.

Il suo debutto teatrale è stato nel 2018 al Teatro Franco Parenti dove ha recitato il monologo ‘Verso Sankara’. Non è passato molto tempo fino al debutto di Alberto sul piccolo schermo collaborando con progetti noti come ‘Crozza nel paese delle meraviglie’, ‘Camera Cafè’, ‘Don Matteo’ e ‘Un passo dal cielo’.

In riferimento al suo ruolo di fidanzato della figlia del maresciallo nella fiction di successo ‘Don Matteo’, Alberto ha ammesso quanto sia stato divertente come incarico lavorativo. Ha potuto conoscere il famoso Terence Hill e ha anche lavorato col rinomato Nino Frassica, grande improvvisatore da cui imparare.

L’anno successivo, nel 2019, approda anche sulla maggior piattaforma streaming: Netflix. Ha partecipato alla produzione ‘Summertime’ e ha anche dato la sua voce all’orso Tonio del film di animazione ‘La famosa invasione degli orsi in Sicilia’. Ha interpretato il ruolo di Elvis nel film scritto e diretto dai fratelli Miyakawa, ‘Easy Living’.

Su RubikComunicazione.com apprendiamo che il suo ultimo ruolo, caro ai telespettatori, è quello di Gabriel Kidane nella serie ‘DOC-Nelle tue mani.’

Un ragazzo piuttosto riservato che non ama pubblicare post sulla sua vita privata nei social network, motivo per il quale ancora non si sa se sia fidanzato o single.

Ruolo di Gabriel Kidane in DOC-Nelle tue mani

Il suo ruolo nella fiction campione di ascolti delle ultime settimane DOC-Nelle tue mani è quello di un medico tirocinante di nome Gabriel Kidane.

Si legge su Agoravox.it che Alberto Malanchino in un’intervista ha confermato di adorare il ruolo interpretato nella fiction a fianco di Luca Argentero.

Alberto dice del suo personaggio:

gabriel è un grande professionista, combattivo e di competizione..di grande umanità e sensibilità.

Per quanto riguarda la collaborazione sul set con l’attore Luca Argentero, Alberto ammette che è stata un’esperienza affascinante e proficua da un punto di vista lavorativo.

Ha puntualizzato che per girare le scene hanno potuto prima affiancare dei veri medici nel periodo di training recitativo la scorsa estate al Policlinico Gemelli di Roma. Hanno affiancato medici come il professor Landolfi e la dottoressa Fossati con i rispettivi gruppi di medici specializzandi. Dice di Argentero:

c’è stata sintonia fin da subito, è un grande professionista.

Conclude con rispettose parole per il suo collega rimarcando quanto in sede di Ciack di gira non siano mai mancati consigli e momenti di svago insieme.

Alberto ha chiuso l’intervista elogiando il piccolo schermo ma spendendo una parola a favore delle piattaforme streaming come Netflix che danno la possibilità di apprezzare pellicole di ogni genere e cultura nella lingua preferita aprendo la mente alla varietà.