Home News Alabama, ucciso bambino in una sparatoria in centro commerciale

Alabama, ucciso bambino in una sparatoria in centro commerciale

CONDIVIDI

In Alabama, negli Stati Uniti, un bambino di otto anni è stato ucciso durante una sparatoria avvenuta in un centro commerciale.

alabama

A Hoover, in Alabama, al centro commerciale, sono rimasti ferite altre tre persone. In totale sono stati esplosi sette colpi per mano di malviventi.

Ad esplodere i colpi sono stati dei banditi

E’ accaduto ad Hoover, nello stato dell’Alabama, in un centro commerciale dove dei malviventi hanno esploso sette colpi di pistola. Uno di questi ha raggiunto un bambino di otto anni che era insieme alla famiglia. Il decesso è avvenuto durante il trasporto all’ospedale.

Il centro commerciale è stato già teatro nel 2018 di una scena analoga. In quell’occasione un poliziotto uccise un afroamericano per errore: lo credeva un rapinatore.

La polizia ha evacuato la struttura ma non si conoscono ancora quanti banditi siano stati coinvolti. Un dipendente del centro, come si legge su Fanpage, avrebbe dichiarato che sembrava che gli spari provenissero da tutte le direzioni.

Chi era il bimbo

Royta Giles è il bambino di otto anni che era insieme alla madre quando è stato ucciso. Con gli altri familiari erano al centro commerciale per andare a comprare abbigliamento per bambini in uno store chiamato Children’s Place.  Royta frequentava la scuola elementare Jonesboro Elementary School di Bessemer. La stessa scuola ha inviato il suo messaggio alla famiglia attraverso Facebook. Il prossimo anno scolastico, il bimbo avrebbe frequentato la terza e, da grande, avrebbe voluto fare il musicista. Per Anjell Edwards, la preside della scuola, il bambino era un gioiello.