Home Spettacolo Aka7even distrutto dal dolore per Michele Merlo: “Avrebbe voluto scrivere Mi Manchi”

Aka7even distrutto dal dolore per Michele Merlo: “Avrebbe voluto scrivere Mi Manchi”

L’ex allievo di Amici 20 svela uno scoop inedito su Michele Merlo e fa un annuncio inaspettato che commuove tutti.

Non tutti sapevano che Aka7even e Michele Merlo si conoscessero. In molti pensavano che avessero in comune soltanto la passione per la musica e la partecipazione al talent show di Amici di Maria De Filippi, anche in due edizioni diverse.

Aka7even Michele Merlo

Ora arriva addirittura una notizia incredibile, della quale nessuno era a conoscerla. A rivelarla è lo stesso Aka7even attraverso le sue storie su Instagram. Vi sveliamo di seguito cos’ha detto!

Il post struggente di Aka7even per Michele Merlo

Poche ore fa, Aka7even ha scritto un post per la morte di Michele Merlo.

La storia, pubblicata su Instagram, è diventata immediatamente virale.

Oltre al messaggio di addio, Aka7even ha anche pubblicato un video nel quale mostra i fan di Michele Merlo mentre cantano le sue canzoni in piazza.

I post hanno commosso tutti coloro che neppure sapevano che Aka7even e Michele Merlo si conoscessero.

Dopo questa rivelazione è arrivato anche un annuncio inaspettato.

L’annuncio incredibile di Aka7even su Michele Merlo

Poche ore fa Aka7even ha speso parole dolcissime su Michele Merlo. In alcune, in particolare, svela che il cantante di Amici 16 avrebbe voluto scrivere Mi Manchi.

“Continuerò a cantare per lui, per la sua sensibilità, purezza e sincerità. Avrebbe tanto voluto scrivere Mi Manchi, ed io avrei tanto voluto scrivere un pezzo con lui.”

Aka7even ha poi promesso che compirà un atto incredibile in suo onore, per ricordarlo e renderlo immortale nella vita di tutti:

“Scriverò un pezzo PER LUI. Buon viaggio Miky, canta con me ogni volta che ne avrai bisogno. Arrivederci”.

Aka7even ha quindi in programma di scrivere un brano musicale in onore di Michele Merlo, l’amico che è scomparso inaspettatamente, poche ore fa, a causa dell’acutizzarsi di un’emorragia, provocata da una leucemia fulminante.