Home News AirBnb è pronta a sbarcare in Borsa: al via alla quotazione entro...

AirBnb è pronta a sbarcare in Borsa: al via alla quotazione entro fine 2020

CONDIVIDI

AirBnb, la popolare piattaforma di affitti di case vacanze, si appresta a depositare le documentazioni necessarie alla Securities and Exchange Commission, l’autorità di Vigilanza Usa sui mercati finanziari. Lo riporta il Wall Street Journal.

AirBnb

Il debutto in Borsa potrebbe avvenire prima della fine dell’anno: la mossa dimostrerebbe la ripresa dopo i problemi legati al lockdown.

La popolare piattaforma di affitti di case a breve termine Airbnb Inc è vicina a presentare in modo confidenziale i documenti per un’offerta pubblica iniziale (IPO) con la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti.

Airbnb si sta preparando a diventare una public company prima della fine dell’anno, afferma il rapporto.

Un portavoce di Airbnb ha rifiutato di commentare.

AirBnb: via alla quotazione in Borsa entro la fine dell’anno

Reuters aveva riferito in ottobre che Airbnb stava per incaricare Morgan Stanley e Goldman Sachs Group Inc come consulenti principali per la quotazione in borsa prevista.

L’anno scorso Airbnb ha annunciato l’intenzione di diventare una società quotata in Borsa nel 2020.

AirBnb: quotazione entro la fine del 2020, nonostante il calo delle prenotazioni

Tuttavia, il calo dei viaggi innescato dalla pandemia globale di coronavirus avrebbe potuto far cambiare strategia.

L’amministratore delegato Brian Chesky ha dichiarato a Bloomberg a giugno di aver notato che i viaggiatori preferiscono rimanere in destinazioni nazionali entro 200 miglia da casa loro.

Le restrizioni ai viaggi internazionali hanno cagionato un crollo delle prenotazioni e ci si aspetta che le entrate di quest’anno saranno la metà di quelle dell’anno scorso.

Sempre a giugno, Chesky ha riferito a Poppy Harlow della CNN che il previsto debutto in borsa di Airbnb potrebbe ancora avvenire entro il 2020.

“Non è fuori discussione, ma sicuramente non ci stiamo impegnando in nulla in questo momento”,

ha detto Chesky.

“Stiamo cercando di mantenere aperte le nostre opzioni”.

Il Journal ha anche affermato che la valutazione di AirBnb è stata abbassata a $ 18 miliardi.

In precedenza era stato valutato a $ 35 miliardi lo scorso anno.

Ad aprile, la società ha ricevuto un prestito di 1 miliardo di dollari dagli investitori per resistere alla pandemia.