Home News Aggredisce e accoltella il patrigno: gli aveva chiesto di spegnere la Tv

Aggredisce e accoltella il patrigno: gli aveva chiesto di spegnere la Tv

CONDIVIDI

La madre e il patrigno chiesero al figlio un favore, lui ha reagito con rabbia sconsiderata aggredendoli e accoltellando il patrigno.

coltello
coltello – iStock

I genitori gli avevano chiesto un favore, spegnere il video in camera per poter andare a dormire, ma il figlio ha reagito con un gesto sconsiderato.

Li ha aggrediti con rabbia accoltellando il patrigno.

Figlio aggredisce patrigno a morte

Stavano guardando un video in camera prima di dormire quando ad una richiesta semplice e di pura cortesia il figlio ha reagito con rabbia inaudita accoltellando i genitori. Armato di un coltello ha aggredito sua madre per poi avventarsi sul patrigno colpendolo a morte.

La coppia, si legge su IlPeriodicoItaliano, voleva andare a dormire vista l’ora tarda. I due hanno chiesto gentilmente al figlio di spegnere il video che stavano guardando. Il 28enne ha reagito in preda ad un attacco di follia e rabbia, lo scatto d’ira funesta lo ha spinto ad avventarsi contro i genitori armato di coltello.

Si è scagliato verso la madre 66enne con impeto aggredendola per poi dirigersi verso il patrigno 71enne per accoltellarlo. Il patrigno è deceduto, i colpi inferiti sono stati mortali.

In preda ad un attacco d’ira

Dopo la richiesta di spegnere il video è nata una lite, per un motivo così futile e superficiale, che ha poi innescato nell’uomo questa reazione di incontrollata rabbia.

Christopher McKineny è il nome dell’uomo che ha aggredito e ucciso il patrigno, ferendo gravemente anche la madre. L’aggressione si è verificata a Madison Heights, in Michigan, USA.

La polizia che si è occupata del caso ha confermato che l’accoltellamento si è verificato all’interno di un appartamento in città poco prima che scoccasse la mezzanotte.

All’arrivo delle forze dell’ordine sul luogo del delitto Christopher era ancora li, insanguinato e scosso. Madre e patrigno stesi per terra insanguinati, le pareti sporche di sangue e Christopher seduto a terra ferito e agitato.

La polizia con fatica ha cercato di ammanettarlo ma Christopher si dimenava e opponeva resistenza all’arresto. Era ferito ed è stato portato in ospedale per poi essere condotto in centrale con due capi di imputazione: aggressione alla polizia e omicidio. Dalla bodycam del poliziotto che lo ha arrestato si vede chiaramente Christopher mentre si dimena e si rifiuta di lasciarsi prendere in custodia dalle autorità.

arrestato uomo accoltella patrigno