Home News Aeroporto di Linate, apertura anticipata al 13 luglio

Aeroporto di Linate, apertura anticipata al 13 luglio

CONDIVIDI

L’aeroporto di Linate riaprirà il 13 luglio, in anticipo a quanto pianificato. A deciderlo è stato il ministro De Micheli con una lettera all’Enac.

Aeroporto di Linate

La riapertura dell’Aeroporto di Linate è stata fortemente voluta anche dall’Alitalia. La società di gestione dello scalo, Sea, invece, avrebbe optato per un rinvio.

La riapertura il 13 luglio

Paola De Micheli ha annunciato, in una lettera all’Enac, che il 13 luglio l’aeroporto di Milano Linate riaprirà. Una riapertura che arriverebbe 48 ore prima della data stabilita in precedenza.

La società di gestione dello scalo, Sea, infatti, avrebbe voluto un rinvio. Questo perché mantenere le distanze di sicurezza previste dalle norme anti contagio, è abbastanza difficile anche a causa dei diversi cantieri. Per mantenere le distanze, inoltre, i voli dovrebbero essere ridotti a due decolli l’ora a fronte dei nove decolli di prima. Ciò significa, che riaprire comporterebbe delle perdite pari a 2,5 milioni al mese per il traffico scarso.

Alitalia spinge per la riapertura

La riapertura è fortemente voluta da Alitalia, compagnia aerea che controlla i due terzi degli slot sull’aeroporto metropolitano di Milano. L’aeroporto, infatti, è visto dall’Alitalia come una delle sue basi per il futuro.

Il problema principale della riapertura sarà soprattutto caratterizzato dalla riorganizzazione del traffico aereo. In particolare, dovranno essere informati i passeggeri circa le eventuali modifiche ai propri voli e alle restrizioni. Attualmente, la gran parte dei voli sono dirottati su Malpensa. Diversi vettori avevano fissato i loro voli per il primo agosto.

La nota, per il momento, non è ufficiale, dato che la riapertura, all’inizio, era stata ipotizzata per i primi di settembre.