Home Salute & Benessere Aerofagia, come combattere questo fastidioso disturbo senza farmaci

Aerofagia, come combattere questo fastidioso disturbo senza farmaci

CONDIVIDI

Esistono molte potenziali cause di singhiozzo eccessivo, eruttazione regolare e lieve aerofagia (deglutizione dell’aria), quindi è importante identificare personalmente il principale colpevole.

aerofagia
aerofagia

Aerofagia, perché emerge? Inizia eliminando le cause conosciute più semplici per alcuni giorni e nota se i sintomi diminuiscono.

Vale la pena tenere presente i seguenti suggerimenti su come smettere di deglutire l’aria e respirare con la bocca.

Tracciando i risultati ottenuti dall’evitare una potenziale causa per diversi giorni e, soprattutto, reintroducendola, è possibile individuare ciò che ti fa ingoiare eccessivamente l’aria e ridurla o eliminarla.

È importante sottolineare che, se hai un caso grave di aerofagia, dovresti consultare un medico da uno specialista.

Molte persone, tuttavia, vedranno un miglioramento e possono ridurre la quantità di aria che inghiottono con alcuni dei semplici cambiamenti futuri.

Pratiche comuni che portano a deglutire troppa aria

Bere bevande gassate, come la coca cola o la birra, invia anidride carbonica direttamente nello stomaco. Dagli un po’ di riposo per qualche giorno e vedi quale effetto ha sui tuoi sintomi.

Bere con una cannuccia, correre e bere rumorosamente o deglutire liquidi e bere da una fontana d’acqua è probabile che introducano ulteriore aria nello stomaco.

Prova a rallentare quando bevi. Bere molti liquidi durante un pasto vale anche la pena evitare in quanto ostacola una corretta digestione.

Chewing gum, succhiare dolci duri e fumare sigarette può portare a deglutire l’aria in eccesso. Per alcune persone una di queste sarà probabilmente un po ‘più difficile rinunciare, ma ne vale sicuramente la pena se apprezzi la tua salute.

Il bruciore di stomaco o il reflusso acido dopo aver mangiato possono causare eruttazioni e eruttazioni che portano a deglutire troppa aria. Il tè allo zenzero è un eccellente trattamento naturale per il bruciore di stomaco se ti ritrovi a ingoiare aria con mal di stomaco.

Un’infiammazione in corso del rivestimento dello stomaco, GERD o un’ulcera gastrite può anche causare eruttazioni pesanti e deglutire troppa aria, in particolare dopo un pasto.

In questi casi è generalmente presente un forte dolore addominale e la deglutizione eccessiva dell’aria è un sintomo di un problema più grave che richiede cure mediche immediate.

Mangiare più lentamente significa meno aria inghiottita
È molto utile mangiare lentamente e masticare accuratamente.

Questo è estremamente importante, non solo per deglutire aria, per il singhiozzo e l’eruttazione, ma anche per una corretta digestione.

Non mangiare con la bocca aperta o parlando, può inviare molta aria nello stomaco e portare a gonfiore addominale e crampi. A parte il semplice godimento, c’è molto valore nel prendere il tempo per assaggiare il cibo in modo corretto.

Una delle peggiori cose che una persona potrebbe fare è correre un pasto vicino all’ora di andare a letto.

Mangiare in fretta è abbastanza male per la digestione e l’aria ingerita. Fallo subito prima di andare a letto e stai davvero chiedendo problemi con troppa aria nello stomaco e ulteriori problemi digestivi.

Mangiare lentamente, almeno due ore prima di coricarsi, riduce le possibilità che l’aria deglutita penetri nel tratto digestivo e che abbia problemi di digestione più ampia.