Home News Aerei in volo, collisione evitata per 19 secondi a 9000 metri di...

Aerei in volo, collisione evitata per 19 secondi a 9000 metri di quota

CONDIVIDI

Due aerei in volo e 19 secondi per evitare una collisione. La strage aerea mancata nei cieli spagnoli ha salvato 268 persone

Aerei in volo
Aerei in volo

Una strage evitata per due aerei in volo nei cieli spagnoli: ma come è stato possibile tutto questo?

La tragedia mancata nei cieli europei

Era il 10 novembre 2018 alle ore 20.20 e ci sono due aerei: il primo è un Airbus A320 con 169 persone a bordo partito dalla Romania e l’altro è un Embraer E195 partito da Venezia con a bordo 99 persone.

Tutti e due volavano sui cieli spagnoli per raggiungere l’aeroporto di Madrid – uno dei più affollati e difficili in Europa – seguendo il medesimo percorso.

Il Corriere della Sera fa emergere la ricostruzione di quei 19 secondi che hanno salvato la vita a passeggeri e personale di bordo. ripercorrendo la ricostruzione grazie alla documentazione ufficiale. Secondo le carte aereonautiche l’Airbus si trovava sopra e indietro di alcuni chilometri dall’Embraer.

Il personale di volo non si accorge di nulla, mentre da terra si renderanno poi conto di una possibile collisione tra i due mezzi. Alle 20.18 la torre di controllo chiede al volo Wizz Air di scendere a 9.114 metri:

“scendete a livello tre zero zero”

Ma dalla cabina di pilotaggio nessuna risposta da parte del primo ufficiale e comandante. Nove secondi dopo dalla sala di comando si ripetono le disposizioni ma con un errore:

“scendete a quota due zero zero”

Ovvero 6.096 metri, completamente differenti da quelli del primo comando. Non solo, questo ordine porterebbe l’aereo a viaggiare al di sotto dell’altro veivolo che in quel momento è sotto di lui a 29mila piedi.

La comunicazione viene confermata e l’aereo scende a livello due zero zero. Due secondi dopo il velivolo inizia la sua discesa ed è il sistema di allerta Tcas  – sistema di allerta del traffico ed elusione di collisione – si attiva sull’Ebrarer ma non sull’Airbus.

Tutto questo viene documentato dalla comunicazione fatta dalla compagnia spagnola, che denuncia:

“un aereo ci ha appena sfiorati”

Il comando raggiunge poi entrambi gli aerei chiedendo loro di riportarsi a giusta distanza di sicurezza. Una vera e propria tragedia evitata per soli 19 secondi.