Home News Aerei, Emirates pronta a tagliare 30mila posti di lavoro

Aerei, Emirates pronta a tagliare 30mila posti di lavoro

CONDIVIDI

Emirates prevede di tagliare circa 30.000 posti di lavoro durante la pandemia Covid-19

Tutte le compagnie aeree del mondo, di fronte all’esplosione del coronavirus, stanno pianificando licenziamenti.

Air Canada ha annunciato che taglierà i suoi dal 50 al 60%.

Emirates Group ha in programma di tagliare circa 30.000 posti di lavoro per ridurre i costi a causa dell’epidemia di coronavirus.

Ciò significa che la compagnia aerea ridurrà il suo numero di dipendenti di circa il 30% da oltre 105.000 alla fine di marzo, secondo quanto riferito da Bloomberg News.

La società sta inoltre valutando di accelerare il ritiro della sua flotta A380, ha aggiunto il rapporto.

Inoltre, secondo Bloomberg, Emirates accelererebbe il ritiro della A 380 dalla sua flotta. La compagnia possiede la più grande flotta di velivoli a lungo raggio del mondo (257 velivoli, di cui 113 Airbus A380).

Un portavoce della Emirates ha dichiarato che la società non ha ancora formalizzato i

“licenziamenti presso la compagnia aerea”,

ma la società sta conducendo una revisione dei

“costi e delle risorse a fronte di proiezioni commerciali”.

“Qualsiasi decisione di questo tipo verrà comunicata in modo adeguato.

Come qualsiasi impresa responsabile farebbe, il nostro team esecutivo ha diretto tutti i dipartimenti a condurre una revisione approfondita dei costi e delle risorse contro le proiezioni aziendali”,

ha riferito il portavoce della compagnia aerea Emirates.

Emirates aumenterà le passività aziendali per affrontare la crisi Covid-19

Emirates, una delle più grandi compagnie aeree a lungo raggio del mondo, ha dichiarato all’inizio di questo mese che aumenterà le passività iscritte in bilancio e potrebbe dover adottare misure più severe per affrontare i mesi di crisi.

La compagnia aerea, che ha sospeso i regolari voli passeggeri a marzo a causa dello scoppio del virus Covid-19, ha sottolineato che la ripresa dei viaggi è ancora lontana.

Emirates ha registrato un aumento del 21% degli utili per l’esercizio finanziario conclusosi il 31 marzo e ha sottolineato di aumentare il debito nel suo primo trimestre per ridurre l’impatto del virus sui flussi di cassa.