Home News Trasporto aereo ai tempi del coronavirus: “scudo” di plastica per rispettare la...

Trasporto aereo ai tempi del coronavirus: “scudo” di plastica per rispettare la distanza

CONDIVIDI

Aerei ai tempi del coronavirus: lo scudo protettivo “Glassafe”

Il coronavirus ha bloccato e messo in ginocchio il trasporto aereo a livello mondiale, ma un’azienda italiana sta lavorando a un concetto che consenta di viaggiare in sicurezza durante la pandemia.

I render, creati da Avio Interiors, includono “scudi” per creare una protezione e rispettare la distanza sociale tra i passeggeri.

Un’altra soluzione interessante è il sedile ‘Janus’, che è rivolto nella direzione opposta rispetto ai posti della navata laterale e consente il massimo isolamento tra i passeggeri seduti uno accanto all’altro.

Si tratta di interessanti soluzioni che possono rappresentare una valida risposta alle regole di distanziamento sociale senza dover stoppare l’intera industria del trasporto aereo.

Il coronavirus, che ha iniziato a diffondersi a dicembre 2019, ha portato a una forte riduzione della domanda e ad un boom di cancellazioni delle prenotazioni.

La riduzione della capacità delle compagnie aeree globali è maggiore rispetto al post attacchi terroristici dell’11 settembre 2001, affermano gli analisti del settore.

Aerei e coronavirus: la proposta di Avio Interiors

Per fare sì che i viaggi aerei riprendano e per evitare il collasso dell’industria, Avio Interiors ritiene che la sua soluzione sia efficace.

Il design doveva debuttare all’Aircraft Interiors Expo di Amburgo, in Germania, ma l’evento è stato cancellato a causa del virus.

Lo scudo protettivo, o “Glassafe”, è una soluzione a livello di kit che può essere installata sui sedili esistenti per rendere la vicinanza più sicura tra i passeggeri della stessa fila, come riportato per la prima volta da The Drive.

‘Glassafe’ è realizzato in materiale trasparente per rendere l’intera cabina armoniosa ed esteticamente leggera, ma soddisfa perfettamente l’obiettivo di creare una protezione al fine di evitare o minimizzare i contatti e le interazioni via aria tra passeggero e passeggero, in modo da ridurre la probabilità di contaminazione da virus.

“Lo scudo è modellato in modo tale da lasciare la completa accessibilità agli accessori normalmente installati sul retro, come tavoli, tasche per riviste, ganci appendiabiti o altro”,

sottolinea il produttore.

‘Glassafe’ può essere fornito in materiale opaco o con diversi gradi di trasparenza ed è facile da pulire.