Home Spettacolo Adriano Celentano, vittima di uno shock anafilattico: la telefonata in diretta a...

Adriano Celentano, vittima di uno shock anafilattico: la telefonata in diretta a Domenica In

CONDIVIDI

Il grande cantante, Adriano Celentano, sta evitando di andare in giro per paura del Virus, purtroppo però la moglie ha rivelato in diretta una brutta notizia.

Un episodio che ha fortemente preoccupato la moglie Claudia Mori: Adriano Celentano è stato vittima di uno shock anafilattico che purtroppo mette in serio rischio la somministrazione del vaccino.

Adriano Celentano, la notizia in diretta a Domenica In
I due celebri artisti hanno approfittato della cortesia di Mara Venier per chiarire alcune cose sui vaccini. La telefonata di Claudia Mori però ha completamente spiazzato i fan.

Adriano Celentano, lo shock anafilattico mette a rischio la vaccinazione?

Il molleggiato sta cercando in qualsiasi modo di evitare il contagio da Coronavirus: Adriano Celentano non è più giovanissimo e una malattia simile potrebbe avere tragiche conseguenze per lui e la sua famiglia.

Anche la moglie è ovviamente molto preoccupata tanto che i due, come hanno ricordato qualche giorno fa, sono praticamente reclusi in casa. Un’autoreclusione che li protegge da eventuali e possibili contagi.

I suoi fan non vedono l’ora di rivederlo in Tv magari in uno dei suoi criticatissimi ma anche seguitissimi programmi. Con l’ultima telefonata arrivata in diretta televisiva la moglie dell’artista ha rivelato che suo marito purtroppo è stato vittima in passato di uno shock anafilattico durante delle prove per evidenziare possibili allergie.

Celentano salvato da Claudia Mori

Solo grazie al pronto intervento Adriano Celentano è riuscito ad evitare il peggio. A raccontare l’episodio molto preoccupante è stata proprio Claudia con una telefonata in diretta a Domenica In. Lo shock anafilattico al tempo potrebbe pregiudicare la possibilità del vaccino.

Il medico in studio ha rassicurato la signora Mori rivelando che potrebbe trattarsi anche di un caso specifico e che comunque prima di procedere con la vaccinazione è sempre meglio sottoporre l’artista ad altri test per essere sicuri che non rientri tra i soggetti che devono evitare di farla.