Home Cronaca Adolescenti morti nel sonno a Terni, fermato uno spacciatore

Adolescenti morti nel sonno a Terni, fermato uno spacciatore

CONDIVIDI

Terribile vicenda dei due adolescenti morti nel sonno a Terni, dopo aver passato una serata insieme: fermato uno spacciatore.

Adolescenti morti nel sonno a Terni, fermato uno spacciatore

Sono due adolescenti morti nel sonno a Terni dopo una serata insieme. I carabinieri hanno fermato uno spacciatore.

Che cosa è successo ai due ragazzi di Terni?

Ci sono due ragazzini di 15 e 16 anni che hanno passato una serata insieme e poi sono tornati a casa. I genitori li hanno trovati nel letto senza vita a poche ore di distanza. Nonostante i soccorsi siano arrivati prontamente, per i due ragazzi non c’è stato più nulla da fare.

Sarà l’autopsia a determinare cosa possa essere accaduto ai due giovani, che avevano passato insieme anche il lunedì pomeriggio a giocare a calcio. Come cita il Messaggero, le urla di una delle due madri hanno sconvolto tutti:

“provateci voi a svegliarlo, provate voi…io non ce la faccio”

La donna ha provato in ogni modo a svegliare il figlio che non si alzava per andare a scuola, ma il giovane era deceduto. La stessa scena nell’altra casa, dove l’amico è morto nelle medesime circostanze agghiaccianti.

Il fermo di uno spacciatore

Sono ancora molto pochi gli elementi che emergono in queste ore, ma come si evince dai media nazionali, un uomo di 41 anni è stato fermato accusato di aver dato ai due ragazzi un mix di sostanze che ne ha provocato la morte. Il Procuratore di Terni Roberto Liguori ha dichiarato:

“che ci sarebbero dichiarazioni dirimenti e convergenti”

In base al quadro accusatorio. Gli inquirenti hanno perquisito l’abitazione dell’uomo trovando del materiale ritenuto interessante: sul corpo dei due giovani alcun segno di violenza e si segue la pista della possibile morte per un mix di sostanze.

Aggiornamenti nelle prossime ore.