Home Spettacolo Adele pubblica una foto in costume mostrando il suo fisico e scoppia...

Adele pubblica una foto in costume mostrando il suo fisico e scoppia una bufera sui social

CONDIVIDI

È polemica per l’ultimo scatto fotografico pubblicato da Adele. La cantautrice britannica è finita al centro di una nuova bufera social, rea di appropriazione culturale illecita.

La cantante britannica Adele

Il pittoresco Carnevale di Notting Hill (Notting Hill Carnival) è una manifestazione che ha avuto origine nel lontano 1965 e che ogni anno si organizza per le strade del noto quartiere Notting Hill di Londra.

Per la prima volta in 54 anni, per motivi strettamente correlati al virus Covid-19, l’evento sarà interamente online dal 29 al 31 agosto. La cantautrice Adele ha voluto festeggiare in privato postando uno scatto fotografico che la ritrae in costume e che mostra gli strabilianti risultati del suo regime dietetico.

Adele pubblica una foto in costume e scoppia una bufera social

Una nuova spietata polemica social ha travolto l’artista britannica. Il popolo di Twitter e Instagram non ha gradito il suo bikini con la bandiera giamaicana, le piume sfarzose e i Bantu Knots, tipica acconciatura afro.

Adele, il suo post pubblicato su Instagram

Su Instagram e Twitter, Adele è finita immediatamente nei trending topics. Numerosi haters della cantante hanno reagito offendendola e accusandola di appropriazione culturale. Ma altrettanti internauti hanno difeso a spada tratta l’artista, sottolineando l’infondatezza delle polemiche.

Adele accusata di appropriazione culturale: i fan la difendono

Per appropriazione culturale si intende l’adozione di immagini, tradizioni e simboli appartenenti ad una cultura che non è la propria. Secondo i fan della cantautrice britannica, non sarebbe il suo caso:

“Ma è mai possibile che ogni nero americano debba sembra accusare di appropriazione culturale quando una persona bianca fa qualcosa di non canonico? Povera Adele”

Tuona così un’altra fan dell’artista:

“Che esagerazione! Adele sta ricevendo commenti dalla comunità nera per una questione di “cultural appropriation”. MA I “bantu knots” sono solo un’acconciatura di capelli! PIANTATELA DI INFANGARE LA GENTE PER MOTIVI INUTILI!”