Home Spettacolo Lutto nel mondo della musica, un tumore aggressivo ha spento l’anima di...

Lutto nel mondo della musica, un tumore aggressivo ha spento l’anima di Azzurra Lorenzini

CONDIVIDI

Grave lutto nel mondo dello spettacolo addio ad Azzurra Lorenzini, lo straziante addio sui social: “Sorridimi ancora perché il sorriso resti sempre sul mio viso”

Azzurra Lorenzini
Azzurra Lorenzini

La sua forza e il suo estremo coraggio non sono bastati. Azzurra Lorenzini si è spenta, all’età di 32 anni, dopo aver lottato con tutta se stessa contro la malattia. Lo straziante annuncio del marito sui social commuove il popolo del web.

Addio ad Azzurra Lorenzini

Una ferita che nemmeno il tempo potrà rimarginare quella causata dalla scomparsa di Azzurra Lorenzini. La conduttrice e cantante toscana si è spenta, all’età di 32 anni, dopo aver lottato con tutte le sue forze contro un tumore aggressivo. La giovane era molto conosciuta nella sua città natale e per molti è diventata una fonte di coraggio. Un anno fa, appena ha scoperto di essere malata ha deciso di condividere la sua battaglia personale contro il tumore con i suoi fan, dimostrando di avere una grande forza.

Lo scorso novembre ha pubblicato un nuovo brano ‘Letto 23’, scritto per lei da Gianni Errera,conosciuto all’Accademia di Castrocaro, in cui racconta come la scoperta del melanoma ha cambiato per sempre la percezione della sua vita. L’annuncio della sua scomparsa è stato diffuso da suo marito, Daniele Pelissero, con uno straziante messaggio che ha commosso il popolo del web.

Il messaggio di addio sui social

Ieri, 17 dicembre, è venuta a mancare Azzurra Lorenzini presso l’ospedale di Empoli. La giovane cantante ha combattuto contro un brutto male che non le ha lasciato scampo.

 

La tragica notizia è stata diffusa sull’account ufficiale del marito, Daniele Pelissero con un messaggio da brividi per sua moglie:

 “Sorridimi ancora perché il sorriso resti sempre sul mio viso. Dal letto 23, amore mio, ora inizio un’altra vita io”.

La redazione di Letto Quotidiano si stringe attorno al dolore della sua famiglia.