Home Salute & Benessere Acqua alcalina, ecco come agisce questa bevanda sul tuo corpo

Acqua alcalina, ecco come agisce questa bevanda sul tuo corpo

CONDIVIDI

L’acqua alcalina sta spopolando negli ultimi tempi, ma ne vale davvero la pena? Ecco cosa hanno da dire gli esperti sulla tendenza riguardo questa specifica bevanda.

L’acqua alcalina è di tendenza, ma ciò non significa che sia necessaria o, persino, benefica da bere.

L’esperto di salute Nesochi Okeke-Igbokwe spiega che l’acqua alcalina contiene essenzialmente minerali aggiunti che innalzano il livello del pH dell’acqua.

“Questi minerali e composti aggiunti consentono all’acqua di essere molto meno acida del solito“, dice. Rendere il tuo corpo meno acido è spesso pubblicizzato come un beneficio dell’acqua alcalina, afferma Kris Sollid, direttore senior delle comunicazioni nutrizionali per l’International Food Information Council Foundation.

La scala del pH misura l’acidità e la basicità di un liquido o una soluzione da zero a 14. Qualunque cosa al di sotto delle sette è acida e tutto al di sopra di sette è alcalino, dice Jamie Koufman, medico specializzato in laringologia.

Il corpo umano – in particolare polmoni, fegato e reni – controlla e mantiene un pH normale e neutro di 7,4 nel sangue, secondo Niket Sonpal, assistente professore di clinica al Touro College of Medicine.

Il dott. Koufman afferma che nessuna scienza sostiene l’idea che bere acqua alcalina cambi l’equilibrio del pH del corpo.

L’acido cloridrico nello stomaco neutralizza l’acqua alcalina prima che il sangue lo assorba, dice Sollid. Lo stomaco ha bisogno di questo acido e di un pH basso per condurre le proteine ​​e uccidere gli agenti patogeni di origine alimentare, secondo il dott. Sonpal.

In questo modo, il pH del corpo sano e completamente funzionante non è necessario. Inoltre, il Dr. Koufman nota che se il corpo assume acido extra o alcalino extra, lo elimina attraverso l’urina. Probabilmente starai meglio bevendo solo acqua di limone, che ha alcuni benefici per la salute impressionanti.

Secondo il dott. Koufman, tuttavia, l’acqua alcalina può giovare alle persone che soffrono di reflusso acido perché, come ha scoperto nella sua ricerca, l’enzima dello stomaco, la pepsina, muore a pH 8.

La pepsina è responsabile dell’infiammazione alle orecchie, al naso e alla gola, ma quando l’acqua alcalina tocca i tessuti della gola e dell’esofago, aiuta a mandar via la pepsina.

L’acqua alcalina aiuta a lavar via gli enzimi dello stomaco e [l’esofago], [così] può alleviare i sintomi del reflusso, anche quelli non diagnosticati“, dice.

Il Dr. Sonpal, tuttavia, dice ai suoi pazienti da reflusso di bere acqua regolarmente perché non ci sono dati sufficienti per indicare che l’acqua alcalina aiuti.

Per quanto riguarda i suoi possibili effetti collaterali negativi, dice che la bevanda non è intrinsecamente cattiva per la persona media – ma non è del tutto priva di rischi.

L’acqua alcalina può effettivamente essere pericolosa per le persone con determinate condizioni di salute come malattie renali o forme diverse di acidosi tubulare renale ereditaria.

In alcuni rari casi, l’acqua alcalina potrebbe causare alcalosi, con conseguente nausea, vomito, contrazioni muscolari e confusione.

Acqua alcalina artificiale e naturale

C’è anche una differenza tra bere acqua alcalina artificiale e naturale. Il processo chimico che crea alcune acque alcaline potrebbe spogliarla dei minerali essenziali necessari per una buona salute e, in alcuni casi, potrebbe anche avere contaminanti, come riporta Healthline. Il Dr. Koufman raccomanda solo acqua alcalina naturale.

Detto questo, il dott. Okeke-Igbokwe spiega che l’attuale corpo di ricerca disponibile sull’acqua alcalina non è abbastanza forte da supportare le affermazioni dei potenziali benefici. Un corpo sano e funzionante sta già facendo ciò che è necessario per mantenere il pH del sangue.

Sollid ribadisce che l’acqua alcalina non influisce sui livelli di acidità del corpo, il che è una buona cosa perché il corpo richiede un pH equilibrato.

Per fortuna, il pH del nostro corpo è un processo strettamente controllato che anche l’acqua in bottiglia più costosa non può interrompere“, dice.