Home Salute & Benessere Acido ialuronico, un vero tesoro per la pelle: ecco tutti i benefici

Acido ialuronico, un vero tesoro per la pelle: ecco tutti i benefici

CONDIVIDI

Se vuoi una pelle più morbida, più morbida e levigata, con linee meno fini e chiazze asciutte croniche, c’è solo un ingrediente per la cura della pelle di cui hai veramente bisogno: l’acido ialuronico.

acido ialuronico
acido ialuronico

Può essere trovato in qualsiasi cosa, dai sieri alle maschere per il foglio e persino agli iniettabili, ma che cos’è esattamente?

Abbiamo chiesto ai dermatologi di darci il 4-1-1 sull’acido ialuronico, incluso il modo migliore per incorporarlo nella tua routine di cura della pelle.

Che cos’è l’acido ialuronico?

L’acido ialuronico (HA) è una sostanza presente naturalmente nella nostra pelle che trattiene l’acqua e aiuta a mantenerla idratata e rimpolpata.

La molecola trattiene mille volte il suo peso in acqua non solo per trattenere tutta quell’umidità nella nostra pelle.

Non solo: anche per impedire a tutta quell’umidità di evaporare nell’aria, secondo il dottor Lily Talakoub, dermatologo presso il centro di dermatologia e cura della pelle McLean.

Ecco perché è di vitale importanza aggiungerlo alla tua routine quotidiana: proprio come il collagene e l’elastina, la quantità di acido ialuronico presente nel nostro corpo diminuisce con l’avanzare dell’età.

Ci sono, tuttavia, modi per aiutare a stimolare la produzione di HA nei nostri corpi. “La dieta influisce in modo significativo sulla pelle“, afferma il dott. Howard D. Sobel, dermatologo di New York City.

Mangiare frutta e verdura con molti antiossidanti protegge la pelle dall’infiammazione, a sua volta aiuta la pelle a trattenerla“.

Se usato in prodotti per la cura della pelle come creme e sieri, l’acido ialuronico idrata e lenisce la pelle secca.

Grazie alla sua capacità di attirare e trattenere l’acqua, può essere utilizzato come umettante nel regime di cura della pelle“,

afferma la dott.ssa Rachel Nazarian, dermatologa del gruppo dermatologico Schweiger di New York City. “Mantiene continuamente la pelle idratata per tutto il giorno“.

L’ingrediente dovrebbe essere una pietra miliare di qualsiasi routine anti-invecchiamento.

Controlla le etichette dei tuoi prodotti per la cura della pelle preferiti: è probabile che tu lo stia già utilizzando in un modo o nell’altro.

Come prodotto topico, purché sia ​​nella giusta formulazione, farà apparire la pelle più rugiadosa e più giovane perché migliora l’elasticità della pelle“,

afferma la dott.ssa Kavita Mariwalla, dermatologa di New York City e fondatrice di Mariwalla Dermatology.

L’acido ialuronico gioca bene con la maggior parte degli altri ingredienti e può essere abbinato a bucce, retinoli, vitamine e altri acidi.

Nazarian afferma che l’unica eccezione sarebbero gli acidi con bassi livelli di pH, come l’acido glicolico, perché potrebbero degradare l’HA e renderlo inefficace.

Ma scegliere il giusto prodotto con acido ialuronico è complicato. La molecola è spesso troppo grande per fornire efficacemente l’idratazione in profondità negli strati della pelle, ed è difficile sapere se un prodotto utilizza una particella micronizzata semplicemente leggendo l’etichetta.

Nazarian raccomanda prodotti come l’idratante per tè verde Proactiv. “Adoro il fatto che sia leggero e privo di olio, quindi ottimo per i miei pazienti inclini all’acne“, afferma.

Include anche il tè verde, un antiossidante che agisce per migliorare l’invecchiamento cutaneo e l’acido ialuronico per aiutare a mantenere l’idratazione della pelle“.

Ci sono dei prodotti iniettabili che usano una forma di gel di acido ialuronico per aggiungere volume allo strato cutaneo della pelle.

Con alcune punture di un ago, il gel rimbocca le aree infossate, leviga le linee sottili e diminuisce le ombre, quindi si dissolve lentamente nel corso di un anno.

Nei filler, l’acido ialuronico è legato in un supporto di gel che lo tiene in posizione dove viene iniettato“, afferma Mariwalla. “L’acido ialuronico crea volume perché attira acqua nell’area, creando un effetto di riempimento“.

Gli effetti collaterali sono minimi: potresti avvertire gonfiore o lividi che possono durare due o tre giorni.

La cosa più importante da ricordare quando si ottiene qualsiasi tipo di riempitivo o os iniettabile per andare da un dermatologo o chirurgo plastico addestrato e certificato.

“Gli iniettabili hanno il loro rischio: possono essere iniettati in modo troppo superficiale o, in rari casi, in un vaso sanguigno“, afferma Nazarian.