Home Spettacolo Achille Lauro confessa: ‘il successo grazie a mio fratello’ e racconta l’episodio...

Achille Lauro confessa: ‘il successo grazie a mio fratello’ e racconta l’episodio choc della pistola

CONDIVIDI

Il celebre cantante ha iniziato a dedicarsi alla musica dopo un avvenimento choc, nel quale è stato coinvolto anche il fratello.

Conosciamo tutti il performer, re di quest’edizione di Sanremo, Achille Lauro. Non conosciamo, invece, suo fratello, che ha ricoperto un posto molto importante nella vita del giovane cantante.

Achille Lauro fratello Federico De Marinis

A distanza di anni, Lauro ha rivelato un incredibile retroscena relativo alla loro storia infantile e il segreto del suo successo.

Il legame tra Achille Lauro e il fratello

Achille Lauro, nel libro autobiografico dal titolo “Sono io Amleto”, ha svelato alcuni dettagli nascosti relativi alla sua vita.

Quando era piccolo, i genitori sono andati a vivere fuori Roma e hanno concesso a lui (14 anni) e al fratello (19 anni) di continuare ad abitare nella Capitale.

Quello non fu un periodo facile, per via della mancanza dei genitori, ma funse da collante per il rapporto tra Achille e il fratello.

Federico fu come un padre per lui:

“Quando io e mio fratello ce ne andammo a vivere da soli non avevamo mai nemmeno cucinato mezzo piatto di pasta. Mio fratello fu un padre per me.”

L’episodio choc della pistola

Nel suo libro, Achille ha raccontato un incredibile episodio, quello della pistola, a cui non aveva mai fatto accenno prima:

“Una delle prime volte che mia madre ci venne a trovare, scoprì una pistola che io e un mio amico avevamo nascosto nell’armadio. Miracolosamente Federico riuscì a convincerla che fosse finta e rotta per giunta.”

Quell’avvenimento incredibile cambiò completamente la vita di Achille, perché, da quel momento in poi, Federico si impegnò affinché il fratello indirizzasse le sue energie alla musica:

“Mio fratello ha diretto la produzione dei primi dischi. Mi ha spronato, sono finito in questo mondo grazie a lui”.

Il successo musicale di Achille Lauro, quindi, possiamo dire che sia dovuto in parte anche all’impegno del fratello dell’artista, Federico De Marinis.