Home News Accordo Tesla-Volkswagen: il CEO smentisce le indiscrezioni

Accordo Tesla-Volkswagen: il CEO smentisce le indiscrezioni

CONDIVIDI

Il gruppo Volkswagen non ha in programma di stringere legami con la concorrente Tesla: la precisazione è arrivata dal CEO Herbert Diess, che ha smentito le voci indiscrete.

accordo tesla volkswagen

L’amministratore delegato di VW Hebert Diess ha messo fine alle voci e ha confermato che non c’è alcun accordo in corso con Tesla.

La scorsa settimana il CEO di Tesla Elon Musk è stato in Germania per fare visita ad alcuni progetti relativi a Tesla.

Volkswagen ha confermato che l’incontro è avvenuto ma non ha approfondito la natura dell’incontro, lasciando speculare le voci indiscrete.

Diess, il CEO di Volkswagen, ha condiviso un video in cui ha fatto fare un giro di prova a Musk sull’auto elettrica VW ID.3.

Accordo Tesla-Volkswagen: Diess smentisce

Molti hanno continuato a pensare che un accordo tra Tesla e Volkswagen potesse essere in preparazione.

Poche ore dopo aver condiviso il video, Diess ha commentato il suo post dicendo che

“non c’è accordo in preparazione”:

“Giusto per essere chiari: abbiamo appena guidato l’ID.3 e abbiamo fatto una chiacchierata – non c’è accordo / collaborazione in preparazione.”

Con il commento, ha anche condiviso un selfie con Musk: in precedenza ci sono state voci di cooperazione tra Volkswagen e Tesla, che aveva precedenti partnership con case automobilistiche come Daimler e Toyota.

Durante il suo tentativo di breve durata di privare Tesla, Musk avrebbe considerato la Volkswagen come un partner.

I dirigenti della Volkswagen sono stati meno sprezzanti nei confronti di Tesla rispetto agli altri concorrenti del settore automobilistico.

Il CEO di Audi Markus Duesmann ha recentemente ammesso che

“Tesla è 2 anni avanti rispetto al resto delle case automobilistiche”.

Il capo della Volkswagen ha anche implementato quello che ha chiamato internamente il

“piano di recupero di Tesla”

per colmare il divario software tra la casa automobilistica tedesca e Tesla.

Volkswagen, le mosse di Diess

Diess sta cercando di convincere i potenti leader sindacali dell’azienda, che controllano nove dei 19 seggi nel consiglio di sorveglianza, ad accettare penose riduzioni dei costi.

I risparmi dovrebbero permettere di sostenere un investimento di 34 miliardi di euro (38 miliardi di dollari) in auto elettriche e autonome e 50 miliardi di euro per l’acquisto di batterie per veicoli elettrici.