Home News Abbracci, perché si festeggia oggi la giornata mondiale? Tutti i benefici

Abbracci, perché si festeggia oggi la giornata mondiale? Tutti i benefici

CONDIVIDI

Oggi 21 gennaio è la Giornata mondiale degli abbracci. Dobbiamo voler bene tutti i giorni, non solo in occasione di queste celebrazioni.

abbracci

Oggi è la giornata mondiale degli abbracci, che si celebra da ben 34 anni ed è stata pensata per ricordarci che dobbiamo coccolare di più le persone a cui teniamo. Kevin Zaborney la ideò nel 1986, per celebrare un gesto semplice ma potente, comune in tutto il mondo come scambio d’affetto e amore.

Il National Hugging Day

La Giornata Mondiale degli abbracci ha iniziato ad avere successo subito al di fuori dagli Stati Uniti, subito dopo il così detto Blue Monday, cioè il lunedì più triste e nero dell’anno (si tratta di una bufala, ma purtroppo ancora in pochi lo sanno). Ci troviamo a metà strada tra le feste natalizie e l’imminente San Valentino, dando un po’ di ristoro a tutti.

Gli abbracci non hanno valenza puramente psicologica, il nostro corpo reagisce fisiologicamente, migliorando anche il nostro sistema nervoso. Viene liberata ossitocina meglio noto come ormone dell’amore, che è in grado di ridurre lo stress, facendo calare i livelli di cortisolo. Inoltre altri benefici sono la protezione del corpo da infezioni, da problemi cardiovascolari, aiuta le funzioni cerebrali,oltre a lenire il mal di testa, previene il raffreddore, rafforza la nostra autostima e migliora il nostro umore, diminuendo l’ansia.

I benefici nei bambini e i neonati sono evidenti: forniscono aiuto a crescere, sviluppare al meglio il cervello. In generale molti hanno ormai accettato questa realtà, al punto che in una scuola danese si sono inseriti gli abbracci tra le materie scolastiche. Oggi per tutta la giornata sono previste piccole manifestazioni anche per abbracci tra sconosciuti come flash mob.

Secondo la psicoterapeuta statunitense Virginia Satir, per poter sopravvivere abbiamo bisogno di 4 abbracci al giorno, 8 per mantenere la salute e ben 12 per crescere. Secondo alcune ricerche infine, deve essere lungo almeno 20 secondi per avere dei benefici offerti.