Home News Abbandona il figlio di 13 mesi nella foresta. Critiche le condizioni del...

Abbandona il figlio di 13 mesi nella foresta. Critiche le condizioni del piccolo

CONDIVIDI

Un uomo originario dell’Oregon, ha abbandonato il figlio di 13 mesi in una foresta.Il piccolo è in condizioni attualmente critiche. Ecco il motivo choccante per cui l’uomo ha abbandonato il piccolo.

Uomo abbandona figlio nel bosco. Ritrovato con gravi fratture e metanfetamine nel corpo
Brandon Michael Blouin, e il piccolo Bradlay

Brandon Michael Blouin, 26 anni,  è stato arrestato per aver abbandonato suo figlio Bradley di soli 13 mesi nella foresta. Il bambino versa attualmente in condizioni abbastanza critiche. Al suo ritrovamento il piccolo oltre a riportare un trauma cranico, aveva una gamba spezzata e dalle analisi è risultata la presenza di metanfetamine nel sangue.

Orrore in Oregon, la ricostruzione dei fatti

Secondo la ricostruzione della vicenda l’uomo e la sua ex compagna e madre del piccolo Bradley, 13 mesi, vivevano in auto ai margini di una foresta. Probabilmente in seguito ad un litigio data la condizione di disagio in cui da tempo la piccola famiglia versa, la donna di nome Katelin, ha deciso di abbandonare l’auto, divenuta ormai la loro dimora.  Alla fuga della donna, il compagno Brandon ha iniziato ad inseguirla nella foresta con il bimbo tra le braccia.

Non  riuscendo a trovare la madre del bambino, Brandon decide di abbandonare suo figlio sul terreno, alle intemperie e ai pericoli della foresta, per continuare da solo la ricerca della di Katalin. Il piccolo Bradlay è rimasto li nella foresta per almeno sei interminabili ore, al buio della notte a temperature bassissime.

Inoltre pare che l’uomo fosse già schedato dalla polizia per altri tipi di violenza e per aver rapito il figlio dalla custode legale, la nonna e madre di Katalin.

L’uomo secondo le dichiarazioni delle forze dell’ordine verrà processato il prossimo Aprile.