Home News Regno Unito: 78enne multato per aver dipinto in strada le strisce pedonali...

Regno Unito: 78enne multato per aver dipinto in strada le strisce pedonali per sua moglie

CONDIVIDI

Non gli fanno le strisce pedonali per fargli attraversare la strada in sicurezza e lui se le dipinge da solo, però lo multano.

78 enne dipinge da solo le strisce pedonali: lo multano:

Le strisce fai-da-te sono state realizzate su una strada con molto traffico.

Strisce pedonali “non a norma”

Laurie Phillips, 78 anni, le aveva invocate più volte, l’uomo aveva fatto presente alle autorità preposte che la strada che attraversava vicino alla sua abitazione, creavano non poca apprensione sia in lui che in sua moglie Estelle, di 76 anni.

Ora di per sé l’età dei due dovrebbe stare a indicare che è possibile che non abbiano quell’agilità necessaria a dribblare e accelerare il passo in occasione di un traffico veloce.

Inoltre, in aggiunta a questo, Laurie doveva anche preoccuparsi della disabilità della donna che non è nella condizione di muoversi autonomamente, quindi per acquisire un po’ di autonomia per spostarsi, utilizza uno speciale scooter per disabili. 

Decisamente una grande conquista per chi si trova in tale condizione, peccato però che l’abitazione dei due anziani coniugi, sia situata nei pressi di una strada potenzialmente a rischio, dove le auto viaggiano molto spesso andando oltre i limiti di velocità.

Uno degli appelli dell’uomo alle autorità del territorio chiariva cosi la sua richiesta:

“Mia moglie non riesce mai ad attraversare in sicurezza, ma senza le strisce pedonali quella strada diventa pericolosa anche per altri anziani e per i bambini”.

Non ricevendo alcuna risposta e avendo perso la pazienza un giorno Laurie, aiutato da due vicini non solo si è dipinto delle rudimentali strisce pedonali, ma a provveduto a completare il quadro “stradale” arredando il tutto con una segnaletica orizzontale, che ricordava agli automobilisti indisciplinati che era di 10 miglia (16 chilometri orari),  il limite di velocità che non dovevano superare.

La segnaletica sembrava funzionare

Il gesto d’affetto nei confronti della moglie, dettato anche da una giustificata necessita di Laurie, sembrava sortire l’effetto desiderato tanto che l’uomo ha affermato, come riporta anche Leggo.it:

“Gli automobilisti rallentavano e riuscivano così a fermarsi in tempo in prossimità delle strisce pedonali”.

Peccato che sia durato poco, infatti appena quattro giorni dopo alcuni funzionari del comune hanno decretato la segnaletica orizzontale realizzata dal 78enne, andava rimossa, e cosi è avvenuto.

Inoltre non soddisfatti dell’ordine ristabilito, l’uomo è stato convocato dalla polizia locale che lo ha multato per 130 sterline ( circa 150 euro).

Dopo l’amarezza iniziale il 78enne non si è perso d’animo e si è lanciato nella raccolta di firme per una petizione, così da costringere a far ripristinate le strisce pedonali.

Sembra che il consiglio comunale stia seriamente valutando non solo di ripristinare le strisce pedonali “abusive” ma di corredarle di un rialzo in quel punto. Che dire, chi la dura la vince.