Home News Praga, 68 contagiati in un Night Club: festa per l’addio al Covid-19...

Praga, 68 contagiati in un Night Club: festa per l’addio al Covid-19 finita male

CONDIVIDI

Sono 68 i contagiati in un Night Club a Praga: una festa per dire addio al Covid-19 finita male. Ci sono anche dei calciatori trai gli infettati.

Contagiati in un night club praga
Party in discoteca

Si contano ben 68 contagiati in un Night Club a Praga durante un party anti coronavirus: riconosciuti anche dei calciatori tra gli infettati.

Una festa concepita per dimenticarsi dell’emergenza Covid, per dire addio al virus che sta dilaniando il mondo si è invece trasformata in un covo di infetti.

Al party avrebbero partecipato 17 persone di cui 15 risultate positive che hanno poi infettato le persone vicine.

Le società calcistiche Sparta Praga, Boemia 1905 e Dukla Praga hanno confermato che alcuni dei loro calciatori junior e riserve hanno contratto il covid-19 proprio a quella festa, tenutasi l’11 Luglio.

In questo mese la Repubblica ceca ha registrato il maggior aumento giornaliero di casi di coronavirus.

Il Ministero della Sanità ha comunicato che solo ieri hanno registrato 212 nuovi casi innalzando il numero totale dei contagiati attualmente attivi a 5046 su 14.324 infettati da marzo.

Festa anti Covid-19 a Praga, 68 contagiati

Alla televisione ceca è stato confermato dalla direttrice dell’ufficio sanità pubblica locale, Zdenka Jagrova, il numero di infettati in un Night Club di Praga.

Sono 68 i contagiati dal coronavirus alla festa per dire addio al Covid-19 tenutasi in un Night Club nella capitale ceca.

Hanno partecipato al party 17 persone e il coronavirus ha infettato 15 di loro che poi, tornando a casa, lo hanno trasmesso ad amici e familiari.

I test e le analisi effettuate hanno confermato i contagi e su Seznam Zpravyn si legge che già 120 persone sono state messe in quarantena obbligata.

I funzionari sanitari locali hanno tenuto il segreto non menzionando in alcun modo le società sportive colpite.

Le società calcistiche stesse hanno poi confermato ai media locali il numero dei contagiati nelle squadre.

Secondo il giornale ceco, usando i social media come fonte, il paziente zero che ha dato il via al contagio è una donna.

Una donna che alla festa non ha presentato sintomi da coronavirus: niente febbre, tosse o malessere che potesse far sospettare qualcosa. Completamente asintomatica si è fatta strada nel locale e ha contagiato i presenti.

È stata l’unica a venire a contatto con i giocatori di calcio che hanno contratto il virus nel locale, una giovane donna di bell’aspetto.