Home Curiosita 5 vecchi cellulari che oggi valgono anche 1.000 euro: ecco tutti i...

5 vecchi cellulari che oggi valgono anche 1.000 euro: ecco tutti i modelli

CONDIVIDI

Controlla se hai uno di questi 5 vecchi cellulari che oggi valgono una vera fortuna: potresti rivenderli fino a 1.000 euro l’uno.

vecchi telefoni cellulari – iStock

Corri in cantina e svuota i cassetti: controlla se hai ancora uno di questi 5 vecchi telefoni cellulari che oggi valgono molti soldi.

Potresti guadagnare fino a 1.000 euro rivendendoli, ecco quali sono i 5 modelli di telefono più ambiti dagli appassionati di tecnologia vintage.

Tecnologia Vintage, tra passione e inutilità

All’inizio degli anni’80 nacque la rivoluzione nel mondo della telefonia: i primi cellulari portatili.

Erano molto pesanti e per niente comodi da trasportare, la tecnologia del campo era solo all’inizio. Si poteva garantire una buona telefonata e a volte anche l’invio di qualche messaggio.

Oggi la tecnologia si è evoluta e i telefoni cellulari sono leggerissimi, sottili, pratici e multifunzionali.

Probabilmente avete ancora in qualche cassetto o in cantina un vecchio modello di telefono cellulare: controllate se è uno dei 5 più ambiti dai collezionisti, potrete farci una fortuna rivendendolo.

Quello che per te è inutile per un collezionista potrebbe valere moltissimo perché simbolo di una passione.

Non sono di certo sfruttabili ad oggi ma per i collezionisti sono un bene prezioso dal valore economicamente molto allettante. Potreste rivenderli anche a più di 1.000€ invece che lasciarli impolverati in un cassetto.

Scopri se hai in casa almeno 1 di questi 5 modelli!

5 vecchi cellulari preziosi: modelli e valore di mercato

I cinque modelli di telefono cellulare definibili oramai ‘antiquati‘ che potrebbero però farti diventare ricco sono questi:

Mobira Senator: Nato agli albori degli anni ’80 portando un nuovo concetto di portatilità nel mondo della telefonia. Era ancora un modello pesante da trasportare e poco comodo. Prodotto dalla Nokia è stata la prima forma, decisamente primitiva rispetto ad ora, di ‘cellulare portatile’. Oggi un modello in buono stato può valere molto più di 1.000€.

Nokia 3310:il cellulare più famoso per eccellenza. La batteria infinita ti permetteva di non metterlo sotto carica per giorni e utilizzarlo per chiamate, messaggi e ore di gioco a Snake. nel 2017 la Nokia lo ha anche riproposto in una versione più modernizzata e ha infatti avuto un discreto successo nonostante la concorrenza. Il valore attuale di un Nokia 3310 in ottimo stato si aggira tra 150€ e i 200€.

Motorola DynaTAC 800x: Lanciato dalla Motorola durante la metà degli anni’80 come uno dei primi cellulari portatili di dimensioni ridotte rispetto ai modelli precedentemente in commercio. Andava in contro alle esigenze di mobilità e spostamento degli utenti che potevo finalmente portarsi il cellulare dietro con comodità. Fu anche uno dei primi cellulari compatibile con le reti analogiche TACS che furono successivamente sostituite dalle reti digitali GSM. Al mondo furono venduti solo 300 esemplari ed oggi è uno dei telefoni vintage più preziosi e ambiti dai collezionisti.

Nokia 9000 Communicator: la Nokia lo ha lanciato sul mercato della telefonia nel 1996 e l’era dello smartphone era ancora molto lontana. È stato un vero successo mondiale. Era dotato di una tastiera QWERTY e un display LCD monocromatico. Una peculiarità di questo telefono era l’apertura a conchiglia orizzontale. Oggi un modello di questo Nokia ben tenuto e funzionante potrebbe valere anche 500€.

Apple Iphone 2G: il primo modello Iphone uscito sul mercato circa 10 anni fa, il primo smartphone della Apple. Ovviamente oggi questo cellulare non supporta nessun aggiornamento di Apple e non è quindi possibile renderlo ‘al passo coi tempi’ ma i collezionisti pagherebbero anche 1.000€ per averlo.